Cura della persona

Tendenze 2021 della medicina estetica: ecco i nuovi trattamenti multifunzionali

Cominciare il nuovo anno al meglio e decidere di rimettersi in forma dopo aver sgarrato tra eccesso di cibo e poco movimento con palestre chiuse e smartworking, e dedicarsi un po’ di più alla cura del proprio corpo

Gennaio è il periodo d’oro per iniziare un nuovo trattamento estetico. Cominciare il nuovo anno al meglio e decidere di rimettersi in forma dopo aver sgarrato tra eccesso di cibo e poco movimento con palestre chiuse e smartworking, e dedicarsi un po’ di più alla cura del proprio corpo. Ed ecco che i centri medici si stanno preparando a proporre ai propri pazienti percorsi di trattamenti estetici non invasivi che utilizzano la tecnologia per la remise en forme 2021.

La tecnologia rivoluzionaria di Onda Coolwaves per agire e sconfiggere cellulite, adiposità e lassità cutanea e rendere la pelle più tonica soprattutto nelle zone più critiche del corpo, quali braccia, glutei, fianchi, addome e in modo sicuro e non invasivo grazie ai manipoli che trasferiscono le Coolwaves in diverse profondità per la modulazione e l’adattamento perfetto al paziente, al tipo di trattamento e alla zona da trattare.

Inoltre, spinti dall’aumento del tempo trascorso a mento in giù sui dispositivi tecnologici come smartphone e tablet, zona critica sempre più visibile soprattutto durante le videochiamate di questo periodo, i dermatologi e i chirurghi estetici riferiscono una crescente domanda di “aggiustamenti” della mandibola e del collo per il rilassamento dell’area del sottomento. 

Tecniche innovative e strumenti sempre più sofisticati combinati insieme per rimodellare il corpo e contrastare adiposità, cellulite e cedimento del tono muscolare: oggi il successo della medicina estetica passa dall’unione di metodiche diverse, indolore e non invasive che consentono di ottenere risultati efficaci e duraturi nel tempo, senza ricorrere al bisturi. La stimolazione è di tipo “sovramassimale”, provocando una contrazione del muscolo superiore fino a quella raggiungibile durante un normale allenamento e garantire così risultati eccellenti.

Il trattamento è indolore poiché non vi è passaggio di corrente elettrica attraverso la pelle. Spiega la dottoressa Paola Caminiti, medico estetico e nutrizionista: “Il momento è difficile, ma c’è voglia di tornare alla normalità e di prendersi cura del proprio corpo. Chiusi in casa da mesi è normale un accumulo di adiposità, aumento della cellulite e rilassamento dei muscoli, per questo i miei pazienti mi chiedono come rimediare in tempi veloci e senza ricorrere al bisturi. Ora posso proporre trattamenti combinati e studiati sul fisico di ogni singolo paziente per migliorare il body shaping in poche sedute. In base al caso clinico propongo un percorso personalizzato. Per ottenere risultati ancora più efficaci, da nutrizionista, raccomando di seguire un’alimentazione corretta”.

Le terapie di body shaping non invasivo agiscono in modo efficace su grasso e cellulite ma trascurano il tono muscolare che invece è fondamentale per il rimodellamento della silhouette. La dottoressa Marina Pagano, medico estetico, dichiara: “Nel percorso di rimodellamento corporeo non c’è solo il problema dell’eliminazione del tessuto adiposo ma irrimediabilmente dobbiamo affrontare più inestetismi come il rilassamento della massa muscolare. Quindi occorre intervenire con una sinergia di trattamenti complementari per ottenere performance efficaci e che ci permettano di rispondere alle esigenze dei pazienti che chiedono di perdere peso, intervenire sulle adiposità localizzate e il tono muscolare con trattamenti non invasivi. Io propongo un percorso integrato a 360°. Tutto dipende però dal punto di partenza, nei casi più difficili si può valutare anche un piano alimentare da integrare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tendenze 2021 della medicina estetica: ecco i nuovi trattamenti multifunzionali

IlPescara è in caricamento