Cura della persona

Blush: come mettere il fard in modo impeccabile

Non solo in polvere compatta

@Unsplash

Lo abbiamo sempre conosciuto come fard ma oggi il nome che meglio lo identifica è blush. Si tratta di un prodotto di make up che si applica sul viso, in particolar modo sulle gote, per bilanciare la forma e soprattutto riscaldare l’incarnato. In genere va abbinato a bronzer e illuminante e si applica dopo il fondotinta. Vediamo bene come si usa il blush a seconda del tipo di viso.

Viso ovale. Il modo migliore per applicare il blush su un viso ovale è stenderlo sulle guance, sfumandolo verso le tempie con movimenti delicati esternamente verso l’alto.

Viso quadrato. Il blush in questo caso va applicato con movimento circolari per smussare e addolcire i lineamenti. Per applicarlo bene c’è un trucco: fare un sorriso mentre si applica il blush per selezionare la zona della guancia più sporgente su cui lavorare.

Viso oblungo. Il fard in questo caso si applica dal centro delle guance fino a verso le orecchie.

Viso tondo. In questo caso bisogna otticamente allungare il volto con il trucco. Serve applicare il fard con movimenti dall’alto verso il basso, partendo dai lobi ed arrivando appena sotto la parte più sporgente delle guance. Inoltre, per armonizzare ancora di più i lineamenti segui un andamento obliquo nella stesura del prodotto e applica una piccola quantità di fard anche sul mento.

Altro da sapere

Il blush è, generalmente, un prodotto in polvere compatta, motivo per cui è sempre opportuno usare un pennello abbastanza grande per applicarlo.

Tuttavia esistono anche altre varianti di questo prodotto, da quelli in stick alle proposte in crema fino ai blush liquidi. In tal caso vi serviranno le dita per una corretta applicazione del prodotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blush: come mettere il fard in modo impeccabile

IlPescara è in caricamento