Come preparare l’ammorbidente fai da te e naturale

Rende i capi soffici, morbidi e più facili da stirare

@unsplash

Rende i capi soffici, morbidi e più facili da stirare: è l’ammorbidente, un prodotto profumato ma che, in quanto chimico, può risultare dannoso sia per la salute e che per l'ambiente. Ecco perché conviene, anche per le proprie tasche, preparare un ammorbidente naturale fai da te in modo facile e veloce con gran parte degli ingredienti, che possiamo reperire in cucina.

Ammorbidente con bicarbonato

È uno dei più grandi alleati nelle pulizie green in casa. Con il bicarbonato di sodio è possibile realizzare un ottimo ammorbidente naturale fai da te. Per farlo basterà versare mezzo bicchiere di bicarbonato direttamente nel cestello prima del lavaggio.

Ammorbidente naturale con bicarbonato e sale

Mescolare sale e bicarbonato permette di ottenere un prodotto in grado di pulire in profondità. Basta unire qualche tazza di sale e bicarbonato, aggiungere, a piacere, dell'olio essenziale di lavanda o di agrumi e infine mettere due o tre cucchiai del composto nel cestello della lavatrice poco prima del risciacquo.

Ammorbidente con aceto bianco

Ideale per disinfettare, anti-odore e decalcificante, l’aceto è perfetto per realizzare un ammorbidente fai da te. Attenzione a non eccedere con l’uso, perché può contribuire alla corrosione di tubi e parti metalliche della lavatrice; non conviene usarlo quotidianamente. Per preparare in pochi minuti l'ammorbidente fai da te mescolare un litro di aceto di vino bianco con qualche goccia di olio essenziale di lavanda, di menta o di agrumi.

Ammorbidente con acido citrico

L'acido citrico è naturale e si può acquistare in erboristeria. È anticalcare, addolcisce l’acqua e la manutenzione della lavatrice, di conseguenza, sarà più semplice. Per preparare l’ammorbidente naturale basta sciogliere 150 grammi di acido citrico al 10/15% in 1 litro di acqua demineralizzata, aggiungendo, a piacere, qualche goccia di olio essenziale. Infine versare circa 100ml di prodotto per 4-5 chili di bucato nella vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice.

Palline ammorbidenti in lana

Le palline ammorbidenti sono una soluzione completamente naturale, ecologica ed economica. Sono da realizzare in pura lana organica, inserirle nell'asciugatrice per far assorbire l'umidità, ridurre i tempi di asciugatura e lasciare i capi morbidissimi. Sono riutilizzabili e aggiungendo qualche goccia di olio essenziale profumano anche il bucato.

Spazzolino elettrico: i vantaggi 

Noci di sapone

Le noci del sapone sono i frutti essiccati della pianta Sapindus Mukorossi, capaci di rilasciare saponine naturali a contatto con acqua tiepida o calda, e dotati di proprietà detergenti, antibatteriche e disinfettanti. Completamente naturali, biodegradabili, ipoallergeniche e non inquinanti sono perfette per la pulizia del bucato al posto del comune detersivo per la lavatrice. Se ne usano da quattro (bucato poco sporco) a otto (bucato molto sporco) mezzi gusci di noci del sapone. Sminuzzare e inserire nel cestello della lavatrice all’interno di un sacchetto di cotone. Si possono anche riutilizzare per due o tre volte prima di buttarle nei rifiuti organici. Sono efficaci dai 40 gradi in su e possono essere accompagnate da alcune gocce di olio essenziale a piacere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto Ivan Vaccaro, insieme ai fratelli gestiva Tortuga e Megà: aveva solo 30 anni

  • Incendio al Tortuga, lo storico stabilimento balneare distrutto dalle fiamme [FOTO]

  • Chiude la storica palestra Living dopo 37 anni: "Abbiamo lottato ma comunichiamo la fine della nostra Asd"

  • Aprono le prenotazioni per la vaccinazione dei cittadini tra i 60 e i 69 anni

  • La casa rischia di finire all'asta, ma il tribunale sospende la procedura promossa dalla banca

  • Covid-19, negli ultimi 7 giorni la provincia di Pescara ha l'incidenza di contagi più bassa d'Italia

Torna su
IlPescara è in caricamento