Voglia di pizza? La ricetta per prepararla alta e gustosa a casa

La ricetta della pizza è molto semplice, richiede pochi ingredienti e si può condire come si vuole

Gli italiani adorano la pizza, il mondo intero ne è consapevole, ma sanno prepararla? Sappiamo bene che in questo periodo di piena emergenza Coronavirus riuscire a trovare un panetto di lievito di birra è davvero difficile, ma non è totalmente impossibile. Per questo motivo, se sabato sera – il giorno prescelto – avete voglia di pizza ma non potete andare in pizzeria, fatela da soli!

La ricetta della pizza è molto semplice, richiede pochi ingredienti e si può condire come si vuole. In realtà esistono varie versioni, ma quella che vi proponiamo qui è per ottenere un impasto base per una pizza alta e soffice, che non richiede l’uso dell’impastatrice o della planetaria.

Prima di cominciare

Due consigli per iniziare:

  1. per preparare della pizza in teglia alta, soffice e senza un impasto, che richieda lunghi tempi di lievitazione, utilizzare il lievito di birra disidratato istantaneo, che si attiva aggiungendo 2 cucchiaini di zucchero;
  2. per un risultato perfetto, si può provare il metodo della doppia cottura, cuocendo la pizza in prima battuta per pochi minuti sulla piastra e poi nel forno ad altissima temperatura.

Ingredienti

  • 500 g farina 00 oppure metà manitoba e metà 00
  • 400 ml di acqua
  • 3 gr di lievito di birra fresco o 1,5 gr di lievito di birra disidratato istantaneo
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 50 ml di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

Preparare l’impasto unendo la farina manitoba con la farina 00 (in alternativa, solo la farina 00), aggiungere il lievito e mescolare il tutto.

In un'altra ciotola, che deve essere capiente e con i bordi abbastanza alti, versare l'acqua tiepida e aggiungere l'olio d'oliva, quindi mescolare e incorporare la farina una manciata alla volta. Una volta utilizzata metà della farina prevista, aggiungere un cucchiaio di sale, mescolare e finire di aggiungere la farina restante, sempre una manciata alla volta.

Al termine di questo procedimento si otterrà un impasto denso e appiccicoso: bisogna coprirlo con la pellicola e lasciarlo lievitare in luogo caldo fino al raddoppio del volume (circa 2 ore).

Trascorso il tempo di lievitazione, prendere una teglia 35x35 cm, oppure la placca del forno, e ungere con abbondante olio di oliva, poi versare l'impasto e, con le mani ancora unte di olio, allargarlo per distribuirlo su tutta la teglia.

Se si vuole preparare una pizza a base rossa, dopo aver aggiunto sale, olio e spezie a piacere, versare la salsa di pomodoro tiepida sull'impasto e lasciare lievitare ancora 10 minuti; in caso contrario aggiungere gli ingredienti scelti (la mozzarella va aggiunta solo a 5 minuti dalla fine della cottura) e infornare la pizza, che dovrà cuocere per circa 25 minuti a 210°C in forno statico o a 200°C in forno ventilato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vigilessa di Pescara Monica Campoli protagonista a "Forum" [VIDEO]

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • Coronavirus, Marsilio sulle possibili chiusure in Abruzzo: "Non lo escludo ma si lavora giorno per giorno"

  • Influenza stagionale e Sars Cov-2, come eseguire la prevenzione nei bambini: le parole del pediatria Silvestre

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento