Cibi che non fanno dimagrire: i miti da sfatare

È sempre diffusa la moda che alcuni cibi siano alleati di una dieta dimagrante, sana ed equilibrata

Premesso che non esistono alimenti che fanno perdere peso, negli anni, spesso per sentito dire, è sempre diffusa la moda che alcuni cibi siano alleati di una dieta dimagrante, sana ed equilibrata. Motivo per cui, perlopiù le persone che non si fanno seguire da un nutrizionista, dietista o dietologo, e scelgono di affidarsi a un regime alimentare fai da te, commettono degli errori. A questi è possibile rimediare con la conoscenza.

Solo scoprendo quali sono i falsi alleati della dieta, ovvero i cibi buoni, come avocado e riso, ma che non aiutano a dimagrire, si smetterà di assumerli come pillole miracolose e si deciderà – si spera – di agire in modo giusto e sano sulla propria alimentazione.

  1. Cibi light e senza grassi. Saranno anche senza grassi ma sono ricchi di zuccheri. Questo serve alle aziende per compensare le quantità e dare sapore all’alimento proposto in commercio. Oltre agli zuccheri, troviamo sale e additivi. Secondo uno studio condotto nel Regno Unito, circa il 10% degli alimenti light contiene le stesse calorie o anche di più dei cibi normali, e un apporto superiore di zuccheri.
  2. Caramelle senza zucchero. Chi è a dieta di solito preferisce le caramelle e le gomme senza zucchero, eppure queste sono ricche di dolcificanti artificiali ed edulcoranti. Il problema è che risultano, a lungo termine, tossiche.
  3. Smoothie e frullati. Una porzione di frutta a metà mattina e a metà pomeriggio è spesso consigliata nelle diete. Anche gli smoothie sono molto in voga ma, al contrario della semplice porzione di frutta, questi contengono 4 o 5 volte in più la dose necessaria per la dieta. Quindi faranno anche bene, ma non aiutano a dimagrire.
  4. Succhi di frutta. Se gli smoothie non sono dietetici, si può facilmente immaginare che non lo siano nemmeno i succhi di frutta. A questo punto, meglio gli estratti fatti in casa!
  5. Frutta candita e disidratata. Sempre a proposito di frutta, è bene sapere che la disidratata e candita vanta quantità maggiori di zuccheri e oli rispetto a quella fresca e secca.
  6. Soia. Ci sono persone che ne vanno matte, eppure la soia, soprattutto quando non è biologica, contiene OGM ed estrogeni, che causano squilibri ormonali e che, quindi, fanno ingrassare.
  7. Cereali e barrette. Zuccheri, grassi idrogenati e vegetali, il più delle volte di scarsa qualità sono contenuti nelle barrette di cereali. Ecco perché è meglio evitare di assumere costantemente questi prodotti e preferire il fai da te, creando una composizione con frutta secca mista, riso soffiato, avena e miele.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, paura in centro: allarme bomba nucleare alla stazione

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Sanità, al via le assunzioni nelle Asl abruzzesi: a Pescara 299 posti

  • Jova Beach Party a Montesilvano, arriva il contributo economico della Regione Abruzzo

  • Montesilvano, panico in via Vestina per un inseguimento: un arresto

Torna su
IlPescara è in caricamento