Alimentazione

Cherimoya: tutto sul “frutto gelato” tropicale dal gusto dolcissimo

Ha un sapore dolcissimo

@fruitlogistica via Instagram

Il cherimoya è un albero che fa parte della famiglia delle magnolie e il suo frutto ha un sapore dolcissimo, simile a quello della crema pasticciera.

Di origine tropicale, esternamente ha le sembianze di un carciofo ma all’interno, nella sua polpa bianca con semi neri, racchiude un sapore a cui molti non sanno rinunciare. Il gusto, in ogni caso, è quello tipico tropicale, un mix di papaia, pesca, ananas, banana e fragola.

Come si mangia? Il modo più popolare per consumarlo è quello di raffreddarlo e mangiarlo con un cucchiaino, proprio come fosse un gelato. Vanno invece evitati i semi, noti per essere tossici.

Proprietà

Il frutto di cherimoya contiene moltissima acqua ma anche calcio, magnesio, fosforo e potassio, vitamina C, beta carotene e luteina. Una porzione da 100 grammi di cherimoya contiene circa 79 calorie.

Controindicazioni

Non sono note specifiche controindicazioni sulla cherimoya, tuttavia è possibile che in alcuni soggetti sensibili già ad altri frutti, come avocado e banana, possa provocare una reazione fastidiosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cherimoya: tutto sul “frutto gelato” tropicale dal gusto dolcissimo

IlPescara è in caricamento