Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità Rancitelli / Via Verrino

Ztl in via Verrino, il comitato dei residenti di Rancitelli: "Un favore per pochi, un danno per l'intera comunità"

Il comitato di quartiere "Per nuova Rancitelli" contesta la decisione del Comune di rendere via Verrino una Ztl, modificando dunque quanto previsto dall'amministrazione Alessandrini

Una scelta che asseconda le richieste di pochi e danneggia tutto il resto della comunità dei residenti della zona. Il comitato di quartiere "Per una nuova Rancitelli" protesta per la decisione del Comune di istituire la Ztl in via Verrino, senza però prevedere lavori di allargamento della carreggiata stradale.

Secondo il comitato, questa scelta di fatto sancisce la morte dell'asse stradale, nonostante le rassicurazioni avute anche dal parroco Don Max arrivate dal Comune in merito al fatto che non ci sarebbe stata la chiusura. La precedente amministrazione, ricordano i cittadini, aveva deciso di mantenere la strada aperta avviando l'iter per i lavori di allagargamento e messa in sicurezza:

La chiusura di via Verrino al transito veicolare senza che ancora siano stati affidati i lavori di allargamento e messa in sicurezza della strada. Grazie Comune di Pescara per assecondare i bisogni di pochi a discapito di un’intera comunità. Ma le promesse hanno le gambe corte e prima o poi dovrete farci i conti. Sosteniamo la battaglia di civiltà del nostro parroco Don Massimiliano che da sempre si spende affinché la parrocchia diventi un punto di riferimento spirituale oltre che sociale e culturale in un quartiere  dove la marginalità regna sovrana

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl in via Verrino, il comitato dei residenti di Rancitelli: "Un favore per pochi, un danno per l'intera comunità"

IlPescara è in caricamento