menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona rossa solo nei comuni con più contagi nelle province di Pescara e Chieti, sotto osservazione i comuni della costa teramana

Il presidente Marsilio si appresta a firmare l'ordinanza che restringerà la zona rossa nel Pescare e Chietino all'area metropolitana ed in qualche altro comune dell'entroterra

Il presidente della Regione Marsilio si appresta a firmare l'ordinanza che, come anticipato già nel pomeriggio, ridisegnerà le zone rosse istituite nelle province di Pescara e Chieti ormai due settimane fa a causa dell'impennata di contagi registrata soprattutto nell'area metropolitana. Le massime restrizioni infatti saranno applicate solo nei comuni del Pescarese e Chietino dove l'incidenza dei contagi è ancora alta e la situazione è ancora preoccupante, mentre nei comuni dove il quadro sanitario è stabile e sotto controllo si tornerà alla zona arancione, il colore assegnato alla nostra Regione dal Governo.

In sostanza, saranno rossi tutti i comuni dell'area metropolitana fra Pescara e Chieti, oltre a Lanciano e Caramanico nell'entroterra dove la situazione è ancora preoccupante. Saranno invece sorvegliati speciali i comuni della costa Teramana vicini a Pescara, in particolare Silvi, Pineto e Atri dove potrebbero nelle prossime ore scattare nuove restrizioni.

Marsilio ha aggiunto:

“Per quanto riguarda i ristori il Ministro Speranza, tramite il capo di gabinetto, mi ha scritto una lettera rinnovando l’impegno del Governo a indennizzare tutte le attività colpite da qualsiasi forma di restrizione, sia regionale sia nazionale. Abbiamo così ottenuto anche per iscritto l’impegno del Governo e attendiamo che nei prossimi giorni finalmente il consiglio dei ministri partorisca questo nuovo decreto. La mia richiesta al Governo, oltre che l’auspicio, è che ci sia una copertura ampia di tutte le attività colpite dalla chiusura, così da poter associare al massimo rigore nella lotta sotto il fronte sanitario anche la massima copertura economica, così che questa battaglia si possa vincere senza contrasti e senza aggravare i problemi”

Ricordiamo che scatterà anche la sospensione delle lezioni in presenza per tutte le scuole dalle elementari alle superiori nel territorio regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento