rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

Una foto della visita di Papa Paolo VI a Pescara condivisa su Facebook riapre l'album dei ricordi

Una condivisione nel gruppo Facebook "Quelli che pescaresi" riaccende i ricordi per un evento rimasto unico: solo nel settembre del 1977 un pontefice fece visita alla nostra città

Una foto di Papa Paolo VI lungo le strade di Pescara nel settembre del 1977 condivisa nel gruppo Facebook "Quelli che pescaresi" ha riaperto l'album dei ricordi di tanti pescaresi che parteciparono a quella giornata unica e storica.
Infatti né prima né dopo quella visita, nessun altro pontefice era stato nella nostra città.

Papa Paolo VI venne a Pescara il 17 settembre 1977 in occasione del congresso eucaristico nazionale.

Il pontefice percorse le vie della città a bordo di un'automobile per raggiungere il grande palco allestito nella rotonda di piazza Primo Maggio. Numerosi i commenti di nostri concittadini che parteciparono a quella giornata: «Io ero tra i tedofori che portava la "fiaccola della speranza". Esperienza singolare», scrive Nevio. «Anch'io ero tra i tedofori, siamo partiti da Castel Gandolfo con la benedizione del Papa e dopo una staffetta di 2 km a testa abbiamo raggiunto Pescara dopo una settimana percorrendo quasi 600 km. Organizzazione perfetta grazie al professor Ermanno Ricci», aggiunge Luigi. Esperienza indimenticabile, correvo dietro la sua auto. Grandi personaggi furono presenti: Madre Teresa, Chiara Lubich, monsignor Albino Luciani (futuro Giovanni Paolo I, tenne una conferenza al Cinema Massimo), Frere Roger (fondatore della Comunità di Taizè - quella delle croci di legno sulla catenina) etc», scrive Marcello. «Io quel giorno, in piazza I Maggio, feci la mia prima comunione», rimembra Fiorella. «Io e mio fratello Marco eravamo sul palco a fare la prima comunione e poi via a festeggiare in una sala dove c’era il cinema San Marco. Era l'11 settembre 1977», dice Francesco. «Io e mia sorella ci posizionammo all'altezza dell'ex Berardo intorno alle 14 per assistere alla funzione. Ricordo che era un sabato, Pescara era blindata, i poliziotti sui tetti con i mitra, la pioggia non la ricordo anzi faceva caldo», sottolinea Annalisa. Io c'ero, ma non sono andata. Andarono i miei genitori, ma non fu possibile arrivare in piazza I Maggio per il fiume di gente. Lo videro all'altezza dell'inizio di Corso Umberto I», aggiunge Gianna. «Ricordo indelebile, perchè mia sorella, suor Anna Valentina dell'ordine delle Figlie di Sant'Anna, che adesso è in missione in Cile aveva 10 anni e quel giorno ha fatto la prima comunione proprio su quel palco in piazza Primo Maggio», scrive Vittoria. «Io ero sulla ferrovia aspettando che scendesse dall'elicottero per poi vederlo davvero da vicino. Una emozione forte, unica e irripetibile», aggiunge Giacinta. «Ricordo benissimo avevo 10 anni e i miei genitori mi portarono a vedere il papa anche se ero piccolo e stata un esperienza bellissima», afferma Vincenzo. 

Questi alcuni dei numerosi commenti condivisi per un ricordo davvero collettivo di un evento per ora irripetibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una foto della visita di Papa Paolo VI a Pescara condivisa su Facebook riapre l'album dei ricordi

IlPescara è in caricamento