Coronavirus, il virologo Fazii (Asl Pescara): "Se rispettate sono sufficienti le misure della zona arancione"

A dirlo all'Ansa Abruzzo è Paolo Fazii, direttore del laboratorio della Asl di Pescara

Paolo Fazii

Le attuali restrizioni imposte dall'ingresso dell'Abruzzo nella zona arancione, come da provvedimento firmato dal ministro della Sanità, Roberto Speranza, sono sufficienti a limitare il contagio da Covid-19 (Coronavirus) solo se rispettate dai cittadini.
A dirlo all'Ansa Abruzzo è Paolo Fazii, direttore del laboratorio della Asl di Pescara.

«Le misure previste dalla cosiddetta area arancione per l'Abruzzo sono sufficienti, ma è fondamentale siano rispettate dai cittadini. Speriamo che gli ultimi dati indichino un rallentamento della corsa del virus, ma non si può ancora parlare di trend», dice Fazii..

Questo quanto aggiunge il virologo: «Il problema di questa patologia è che la stragrande maggioranza di positivi è composta da asintomatici che fanno il gioco del virus e infettano. Per questo sono fondamentali i comportamenti individuali. Se da un punto di vista scientifico la chiusura totale sarebbe la soluzione migliore ora bisogna trovare il giusto equilibrio tra salute pubblica, tutela dell'economia e tenuta del tessuto sociale. Le regole, se rispettate, possono contribuire a migliorare la situazione. Se tutti ci comportiamo bene, sono fiducioso che potremo passare un Natale sereno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

Torna su
IlPescara è in caricamento