Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Piante e fiori per dire "no" alla violenza sulle donne nell'aiuola all'ingresso della scuola primaria di via Milite Ignoto

A donarle è l'associazione internazionale “Bon't worry international” di cui responsabile è l'avvocato Valeria Toppetti. La piantumazione avverrà il 5 gennaio in vista della riapertura dell'istituto di lunedì 8

Piantine e fiori nella grande aiuola d'ingresso della primaria di via Milite Ignoto. A donarle e permetterne la piantumazione che avverrà la mattina del 5 gennaio in vista dell'apertura dell'8 gennaio, è stata l'associazione internazionale “Bon't worry international” di cui responsabile è l'avvocato Valeria Toppetti. Un gesto di educazione pensato nell'ambito del contrasto della violenza contro le donne, spiega.

“La nostra associazione internazionale che si occupa della tutela dei diritti umani e della assistenza gratuita (medica, legale e psicologica) alle donne vittime di violenza, con questo gesto manifesta la cura e attenzione che l’associazione rivolge all’infanzia”, dichiara.

“È molto importante non solo rieducare gli adulti rispetto al tema del contrasto alla violenza contro le donne ma anche educare i bambini sin da piccoli. Questo dono è un piccolo segno visibile del nostro impegno che sarà poi concretizzato in un progetto di sensibilizzazione da svolgere con le classi della scuola primaria di cui, a breve, parleremo con la dirigente e i responsabili”.

Da parte di Toppetti quindi il ringraziamento alla presidente internazionale dell'associazione Bo Guerreschi e al vicepresidente regionale Luca Pellegrini. “Bisogna combattere con ogni mezzo la violenza contro le donne e valorizzare la tutela dei diritti umani”, ribadisce ricordando che a novembre in piazza primo maggio l'associazione ha inaugurato una panchina arancione in piazza Primo maggio nell’ambito della campagna europea “Orange the World“. “La nostra attività non si

limita naturalmente solo al momento commemorativo del mese di novembre - conclude Toppetti -, ma è sempre operativa sul territorio per supportare le donne in difficoltà e coltivare attività di sensibilizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante e fiori per dire "no" alla violenza sulle donne nell'aiuola all'ingresso della scuola primaria di via Milite Ignoto
IlPescara è in caricamento