Villa Celiera, inaugurato il primo Postamat della zona - FOTO -

Il Postamat è stato tenuta a battesimo daI sindaco Domenico Vespa, dai vertici di Poste Italiane e fa parte dei dieci impegni presi da Poste con l'Anci per i piccoli comuni d'Italia

Inaugurato a Villa Celiera il primo sportello Postamat del territorio. Presenti all'inaugurazione il sindaco del paese Domenico Vespa, assieme ai vertici di poste italiane rappresentati dal direttore delle Relazioni istituzionali area centro di Poste Italiane Andrea Bellissimo e da una rappresentanza dell'Anci, oltre, al consigliere regionale Pd Blasili.

Lo sportello fa parte dei dieci impegni presi da poste italiane con l'Anci per i piccoli comuni del territorio ed il loro sviluppo come ha sottolineato il consigliere Blasioli, che evidenzia come queste iniziative siano fondamentali per evitare lo spopolamento, l'isolamento e la desertificazione delle zone rurali e dell'entroterra pescarese ed abruzzese:

L’Abruzzo ha 305 Comuni, 251 sono quelli con meno di 5.000 abitanti e tanti ancora ne hanno meno di 3.000. Poste italiane accende i riflettori proprio sulle realtà minori, dove non devono mancare i servizi e dove è necessario sostenere chi decide di restare ad alimentarne la vita e l’economia. Bravo il Sindaco Domenico Vespa e alla sua squadra che sta scommettendo sul futuro del paese, facendo da motore a una vera e propria riqualificazione della vivibilità di questo piccolo centro pedemontano, reso noto dalla natura in cui è immerso e dalla bontà dei suoi famosissimi arrosticini. Il Postamat da oggi è a servizio di residenti e turisti ed è la testimonianza diretta che investire sulle piccole realtà dà grandi risultati

Il sindaco Bespa ha ricordato che il percorso per arrivare all'installazione dello sportello Atm è partito da lontano aggiungendo che il Postamat ovviamente non cancella gli uffici ma li rappresenta e potenzia l'offerta a disposizione dei cittadini e turisti

Diventerà patrimonio del nostro paese e ne saremo utenti e custodi, perché ci dà voce e rappresenta, insieme a tutte le altre attività e opere che abbiamo messo in cammino, l’importanza che i piccoli centri devono avere, perché è proprio la presenza dei piccoli paesi che valorizza la nostra storia e la sopravvivenza delle aree interne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento