rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità Centro / Via Trieste

Via Trieste, cantiere in ritardo di 3 mesi: il caso finisce in commissione

La commissione vigilanza del comune si occuperà del caso dei lavori in via Trieste, dove il cantiere doveva essere chiuso il 20 settembre ma attualmente è ancora incompleto

Finirà sul tavolo della commissione vigilanza il caso del cantiere in ritardo in via Trieste. Lo ha fatto sapere l'ex vicesindaco Fiorilli che per primo aveva raccolto le proteste dei commercianti e residenti della zona, costretti a disagi da mesi per un cantiere che doveva concludersi il 20 settembre ma che alla data odierna non è stato ancora completato.

VIA TRIESTE, PROTESTE PER IL CANTIERE SENZA FINE

Fiorilli ricorda che i lavori erano iniziati il 16 luglio 2018 ed in base alle promesse dell'amministrazione comunale si sarebbe dovuto concludere all'inizio dell'autunno, nonostante i commercianti fossero contrari all'apertura dei lavori durante il periodo estivo considerando la polvere sollevata dal rifacimento della pavimentazione ed i disagi per i bagnanti.

Questa mattina, 22 gennaio 2019, di fatto l’asse stradale, nel tratto compreso tra via Milano e via Umbria, è ancora nel pieno dei lavori: a 18 giorni dalla nostra prima denuncia, sono stati installati al centro dellacarreggiata le mattonelle, non ancora fissate al massetto, mancano le fasce laterali, dove ancora c’è solo terriccio, e ancora campeggiano le recinzioni rosse, mezze divelte da chi comunque ha ricominciato a parcheggiare sull’asse in modo confuso. Queste purtroppo sono le condizioni in cui i
commercianti hanno dovuto fronteggiare tutte le feste natalizie cercando di accogliere alla meno peggio i propri potenziali clienti, molti dei quali hanno proprio disertato la via, con gravi perdite economiche per i piccoli imprenditori

Fiorilli parla di una situazione inaccettabile ed attacca l'amministrazione comunale colpevole di disinteressarsi del territorio e dei cittadini, e per questo ha chiesto spiegazioni chiedendo una riunione urgente della commissione comunale competente dove si valuterà l'ipotesi di uno sconto sulla Tari per i commercianti come forma di risarcimento per il danno subìto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Trieste, cantiere in ritardo di 3 mesi: il caso finisce in commissione

IlPescara è in caricamento