rotate-mobile
Attualità

Via Lazio a Montesilvano, spunta il video delle pulizie degli abusivi, Forconi: "Inutile promettere l'impossibile, via dallo stabile"

E' il conigliere comunale con delega alla sicurezza a postarlo così come il messaggio con cui chiedono di rimanere, ma non si torna indietro: è ora di sgomberare, "La legge è legge. Nessuno al di sopra della legge, nessuno contro la legge”.

“Inutile pulire a lucido e promettere l'impossibile. Lasciate immediatamente lo stabile di via Lazio 61 e non ci saranno ripercussioni, amministrative e penali”. Così il consigliere comunale di Montesilvano con delega alla sicurezza Marco Forconi commenta il video, pubblicato sulla sua pagina, in cui si vedono alcune persone intente a pulire il cortile del palazzo per il cui sgombero il termine ultimo era il 25 giugno e dove a giorni si procederà con lo sgombero forzato delle masserizie, ma anche di chi, nonostante gli avvisi, non è andato via. E' notizia di ieri che gli abusivi rimasti all'interno dello stabile hanno scritto al sindaco Ottavio De Martinis e parte di quel messaggio lo pubblica lo stesso Forconi.

Il video pubblicato sul profilo social del consigliere comunale Marco Forconi

“Noi condomini del palazzo di via Lazio 61 a spese nostre stiamo facendo risistemare e pulire tutto il palazzo sperando che il sindaco ci dia tempo fino a settembre per trovare alloggio dato che siamo nel periodo estivo e non si trovano case. Noi pochi che siamo rimasti siamo persone pulite e stiamo installando anche le telecamere per vedere chi viene ad incendiare ogni volta che fissano uno sgombero e chi sporca nei dintorni. Ottavio De Martinis abbiamo quasi tutti i bambini piccoli non ci puoi buttare per strada le case non ce le affittano perché la gente e tutta razzista e non vogliono bambini in casa”. Sta di fatto che, ha messo nero su bianco la Asl, le condizioni igienico-sanitarie nello stabile non esistono e che l'edificio ha anche gravi problemi strutturali. Ragioni che hanno dato la spinta finale al sindaco Ottavio De Martinis per firmare quell'ordinanza urgente di sgombero per cui si prevedeva che il 25 giugno tutto e tutti fossero fuori. Problemi gravi che, non va dimenticato, mettono a rischio anche la vita di chi in quelle case ci vive.

Se gli aventi diritto sono stati già spostati in nuovi alloggi, per gli abusivi è tempo di andare via, come hanno ribadito ieri anche l'assessore comunale di Pescara Isabella Del Trecco e lo stesso De Martinis che hanno rispedito al mittente le richieste. Della decisione sapevano ormai da tempo e se non ci sono i requisiti ad un'altra casa diritto non si ha. “La legge è legge – scrive ancora Forconi sul suo profilo facebook -. Nessuno al di sopra della legge, nessuno contro la legge”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Lazio a Montesilvano, spunta il video delle pulizie degli abusivi, Forconi: "Inutile promettere l'impossibile, via dallo stabile"

IlPescara è in caricamento