rotate-mobile
Attualità Centro / Via Avezzano

Via Avezzano, strada e parcheggi chiusi ad otto giorni dalla caduta del pioppo

A denunciare la situazione critica è Fiorilli di Pescara Mi Piace ricordando che l'albero è caduto otto giorni fa ma 20 parcheggi restano ancora inspiegabilmente inaccessibili

Strada parzialmente chiusa e soprattutto 20 posti auto cancellati ad otto giorni dalla caduta del pioppo in via Avezzano, con disagi per i residenti, per i lavoratori degli uffici pubblici ed operatori della zona. A denunciare l'accaduto Pescara Mi Piace con l'ex assessore Fiorilli, che ritiene incomprensibile la decisione del Comune di interdire l'uso dei parcheggi e parte della carreggiata, dopo che tutti i rilievi sugli alberi della zona dovrebbero ormai essere conclusi, e per questo chiede di conoscerne l'esito per capire se ci sono anche altri alberi a rischio crollo.

ALBERO TRAVOLGE UNA DONNA IN AUTO

Sulla vicenda, ovviamente, ci saranno le indagini del caso per individuare eventuali responsabilità su chi, evidentemente, non ha vigilato né controllato la stabilità della pianta.

Ma ad aggravare la vicenda c’è l’attuale situazione della stessa via Avezzano: dopo la chiusura totale al traffico dell’asse, da due giorni l’arteria è stata parzialmente riaperta al transito delle auto, in direzione mare-monti, ma permangono le transenne a interdire la sosta, cancellando, di fatto, circa una ventina di parcheggi, assolutamente strategici in un quadrilatero che ospita gli uffici di Comune, Provincia, Prefettura, Agenzia delle Entrate, Questura, scuole, e centinaia di negozi e uffici pubblici e privati, oltre alla popolazione residenziale. Cancellare venti posti auto gratuiti in una zona di elevatissima frequentazione, in una città in cui il sindaco Alessandrini, in quattro anni e mezzo, non è stato capace di costruire un solo posteggio in più, è un’abnormità di cui, peraltro, non comprendiamo le ragioni.

Secondo Fiorilli, probabilmente quelle transenne sono state dimenticate senza motivo, e chiede di conoscere subito l'esito delle verifiche compiute dagli agronomi per capire se sarà necessario intervenire.

Nel frattempo chiediamo la messa in sicurezza di via Avezzano e il ripristino immediato del doppio senso di marcia e della sosta, per restituire un minimo di ossigeno a un quartiere in forte sofferenza

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Avezzano, strada e parcheggi chiusi ad otto giorni dalla caduta del pioppo

IlPescara è in caricamento