rotate-mobile
Attualità

Anche i vescovi abruzzesi aderiscono all'iniziativa di Avvenire "Lanterne verdi" per l'accoglienza dei migranti

Lo ha fatto sapere l'arcivescovo della diocesi Pescara - Penne monsignor Tommaso Valentinetti

Anche il servizio migrantes regionale della Conferenza episcopale abruzzese e molisana aderisce all'iniziativa lanciata dal quotidiano Avvenire "Lanterne verdi" recependo la dichiarazione della Fondazione Migrantes della Cei.Lo ha fatto sapere l'arcivescovo della diocesi Pescara - Penne monsignor Tommaso Valentinetti:

"La campagna Lanterne Verdi rappresenta un ulteriore occasione per richiamare l’attenzione sul mondo della migrazione oggi e per ricordare i Diritti fermati alle frontiere di alcuni Paesi europei. Sono i Diritti di persone in fuga perché la loro casa è stata distrutta dalle guerre e dai disastri naturali, da torture e violenze: persone che hanno perso tutto. Sono i Diritti di 84 milioni di persone. Per loro il semaforo è sempre rosso. Nessuno può passare, cercare la libertà, la sicurezza e la pace che sono Diritti per ogni persona, ogni famiglia. Per loro non c’è posto. Alle frontiere della nostra “casa comune”, l’Europa, si soffre, si muore di fame e di freddo: si muore anche di delusione e di disperazione. Il Mediterraneo, la nostra frontiera con il continente africano è un cimitero senza lapidi, come ha ricordato Papa Francesco. Alle frontiere dell’Europa si sono alzati 10 muri e i sono chiuse le porte ai Diritti, alla Democrazia"

La campagna prevede l'accensione di una luce verde come simbolo di accoglienza per chi arriva in Europa e nel nostro Paese da situazioni di sofferenza e morte, tutelando i diritti di chi cerca asilo, protezione e sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i vescovi abruzzesi aderiscono all'iniziativa di Avvenire "Lanterne verdi" per l'accoglienza dei migranti

IlPescara è in caricamento