Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Vertice del gruppo interforze in Prefettura per il contrasto all'usura e alle infiltrazioni della criminalità organizzata

Il prefetto ha convocato i rappresentanti delle forze dell'ordine oltre al Comune di Pescara, alla camera di commercio e all'agenzia delle entrate

Tutelare il tessuto economico degli imprenditori, commercianti e artigiani pescaresi dall'usura che, in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo, può far leva sulla disperazione e far infiltrare le organizzazioni criminali anche nel nostro territorio.

È questo l'obiettivo che il prefetto di Pescara intende raggiungere e per questo ha convocato oggi 16 dicembre il gruppo interforze al quale ha partecipato anche il Comune di Pescara, la camera di commercio e l'agenzia delle entrate, per avviare un monitoraggio della situazione per un argomento delicato e cruciale. Un lavoro d'insieme fra le forze dell'ordine e gli enti coinvolti, per potenziare i "sensori" sparsi in città ed in provincia per segnalare tempestivamente situazioni a rischio come ad esempio trasferimenti immobiliari atipici, anomalie delle scia, sospette dinamiche societarie che possano far pensare a fenomeni legati all'usura.

Il prefetto ha aggiunto:

Il territorio pescarese e le sue realtà produttive e imprenditoriali che, come molte altre in Italia, stanno fortemente soffrendo le conseguenze economiche e sociali della pandemia in corso, devono essere preservati da possibili ingerenze della criminalità; questo è il senso dell’attività messa in campo

Proprio nella giornata odierna l'Eurispes aveva diffuso il rapporto sulle infiltrazioni della criminalità organizzata in Abruzzo, con la provincia di Pescara al terzo posto e con un livello di permeabilità giudicato medio - alto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice del gruppo interforze in Prefettura per il contrasto all'usura e alle infiltrazioni della criminalità organizzata

IlPescara è in caricamento