rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Vertice in prefettura sui rifugiati ucraini: massima disponibilità dai Comuni del Pescarese per l'accoglienza sul territorio

Il prefetto Giancarlo Di Vincenzo, dopo la riunione del comitato ordine e sicurezza provinciale sulla questione della guerra in Ucraina, oggi ha riunito diversi sindaci del territorio

Vertice tecnico e istituzionale questa mattina 3 marzo in prefettura a Pescara, voluto dal prefetto Giancarlo Di Vincenzo per la questione dell'ospitalità ai rifugiati ucraini a seguito dell'invasione russa. Dopo la riunione del 28 febbraio scorso del comitato provinciale di ordine e sicurezza pubblica, nel quale si è discusso delle misure da adottare nel territorio provinciale in vista dell'arrivo dei cittadini ucraini nelle prossime settimane, nel pomeriggio erano presenti la questura, la polizia provinciale, la polizia municipale di Pescara, la guardia di finanza, i carabinieri, l'asl, la Croce Rossa, l'agenzia di protezione civile regionale, la caritas diocesana e i rappresentanti dei Comuni di Pescara, Città Sant’Angelo, Montesilvano, Spoltore e Penne, invitati quali sedi di centri operativi misti, al fine di garantire un raccordo su tutto il territorio provinciale.

Nel corso della riunione sono state discusse le modalità per ottimizzare il sistema di accoglienza sul territorio, e il prefetto ha ringraziato tutti i rappresentanti per la collaborazione mostrata, in particolare i rappresentanti dei Comuni che hanno dato piena disponibilità in attesa di ulteriori che verranno adottate al livello centrale, come previsto dalla normativa vigente sulla protezione civile. A Pescara, lo ricordiamo, sono già arrivate centinaia di persone in fuga dall'Ucraina con l'amministrazione comunale che, assieme alla prefettura e alle associazioni di volontariato sul territorio, si è già attivata per fornire la massima assistenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice in prefettura sui rifugiati ucraini: massima disponibilità dai Comuni del Pescarese per l'accoglienza sul territorio

IlPescara è in caricamento