menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, confermata la presenza di due varianti del virus tra i contagi accertati in Abruzzo

Le due varianti del Coronavirus sarebbero alla base di numerosi contagi accertati a partire dallo scorso dicembre

Adesso ci sarebbe anche la conferma dell'Iss (istituto superiore di sanità) riguardo alla presenza sia della variante inglese del Covid-19 (Coronavirus) che di un'altra già nota in Europa all'origine di molti contagi accertati dallo scorso dicembre.
Come riferisce Ansa Abruzzo, l'Iss ha confermato le analisi Laboratorio di genetica molecolare dell'Università di Chieti.

L'Istituto Zooprofilattico di Abruzzo e Molise (Izsam) ha individuato 51 contagi per la provincia di Chieti riconducibili alla cosiddetta variante inglese del Coronavirus.

Da Chieti, a fronte di una cinquantina di casi derivanti da sospetta variante, aveva inviato a Roma una decina di campioni rappresentativi del totale, poi confermati dall'Iss. L'Izsam che, con sede a Teramo, lavora per le Asl di Teramo, dell'Aquila e di Chieti, aveva individuato diversi, di cui 29 nel solo comune di Guardiagrele. 

A riguardo, la Regione Abruzzo ha attivato i protocolli previsti a livello governativo, con il recepimento dell'ordinanza del ministro della Sanità, Roberto Speranza, dello scorso 8 gennaio. Due i laboratori individuati per sequenziare il virus: quello di Genetica molecolare dell'università di Chieti e quello dell'Istituto Zooprofilattico d'Abruzzo e Molise.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento