rotate-mobile
Attualità

Covid-19, a Pescara sono oltre 7 mila coloro che potranno vaccinarsi da gennaio

Assessorato e dipartimento regionali alla Salute hanno stilato il piano per la somministrazione dei vaccini della Pfizer, quelli che devono essere conservati a 75 gradi sotto zero

Vaccino Covid-19 (Coronavirus), l'Abruzzo si prepara alla campagna di vaccinazione che partità dal mese di gennaio.
Assessorato e dipartimento regionali alla Salute hanno stilato il piano per la somministrazione dei vaccini della Pfizer, quelli che devono essere conservati a 75 gradi sotto zero.

Nella nostra regione, come informa il responsabile del dipartimento, Claudio D'Amario, è previsto l'arrivo di 29.069 dosi da somministrare ad altrettante persone su base volontaria: 20.306 negli ospedali e 8.763 con l'ausilio di mezzi mobili.

Si partirà con il personale sanitario (medici, infermieri e operatori socio sanitari) e gli ospiti delle Rsa che devono registrarsi su una piattaforma predisposta dalla Regione. Di queste dosi 7.305 sono quelle previste per la provincia di Pescara di cui 5.190 in ospedale e 2.115 con i mezzi mobili.

Gli ospedali nei quali saranno eseguiti i vaccini sono i seguenti:

  • Pescara;
  • Chieti;
  • Lanciano;
  • Vasto;
  • L'Aquila;
  • Avezzano;
  • Teramo.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, a Pescara sono oltre 7 mila coloro che potranno vaccinarsi da gennaio

IlPescara è in caricamento