Attualità

Oltre 820 mila dosi di vaccino anti Covid somministrate in Abruzzo: sono il 91,5% di quelle totali

L'Abruzzo è al sesto posto in Italia per percentuale di somministrazioni, e sopra la media nazionale rispetto alle dosi attualmente ricevute

Sale a quota 820.135 il numero di dosi di vaccino anti Covid somministrate in Abruzzo dall'inizio della campagna vaccinale. Lo si apprende consultando il portale del Governo per il monitoraggio delle somministrazioni nel nostro Paese. Si tratta del 91,5% delle dosi attualmente ricevute, pari a 895.930.

L'Abruzzo è di 1,3 punti percentuali sopra la media nazionale di somministrazioni, e nella graduatoria delle regioni e province autonome è al sesto posto. In cima troviamo le Marche con il 93% delle somministrazioni effettuate, in coda la Sardegna con l'83,8%.

Analizzando invece le somministrazioni in base alle fasce d'età, nella nostra regione l'80,07% degli over 80 ha avuto la prima dose, e il 71,94% la seconda dose o il siero monodose. L'81,39% degli over 70 ha avuto la prima somministrazione, il 38,55% la seconda dose o il monodose. Infine il 68,7% degli over 60 ha avuto una inoculazione di vaccino, e il 29,84% anche la seconda dose o il vaccino monodose. In base alle stime, l'Abruzzo raggiungerà l'immunità di gregge il 30 agosto 2021.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 820 mila dosi di vaccino anti Covid somministrate in Abruzzo: sono il 91,5% di quelle totali

IlPescara è in caricamento