rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Attualità

L'Ugl Sicurezza Civile sull'aggressione nel pronto soccorso: "Felici che sia stato rafforzato il servizio di vigilanza"

Il sindacato dice la sua dopo l'ultimo episodio di violenza nell'ospedale di Pescara avvenuto la notte scorsa

La segreteria regionale dell'Ugl Sicurezza Civile Abruzzo «è felice che il rafforzamento del servizio di vigilanza all’interno del pronto soccorso di Pescara ha iniziato a dare i propri frutti».
Il riferimento è all'ultima aggressione avvenuta la scorsa notte con un paziente in attesa che avrebbe ferito con un coltellino uno degli della struttura.

«Proprio la presenza e l’intervento della guardia giurata ha evitato che l’episodio di ferimento dell’addetto al servizio di portierato potesse avere conseguenze più gravi e che la cosa potesse estendersi a ulteriori utenti», scrive il sindacato.

«Questa organizzazione sindacale», si legge ancora, «si augura che la Asl di Pescara continui con il rafforzamento dei servizi di vigilanza più volte richiesti da dipendenti e utenti arrivando a aumentare la presenza della vigilanza armata all’interno del pronto soccorso».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ugl Sicurezza Civile sull'aggressione nel pronto soccorso: "Felici che sia stato rafforzato il servizio di vigilanza"

IlPescara è in caricamento