rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

Turismo, a Torre de' Passeri esercenti e cittadini a scuola d'inglese in Comune

L'iniziativa gratuita dell'amministrazione per migliorare le competenze e aumentare le capacità relazionali con gli stranieri in vista della stagione: ecco come si svolgerà il corso e quali sono i suoi obiettivi

Quante volte vi è capitato di trovarvi dentro un negozio con un turista straniero e vedere un commesso in difficoltà nel comunicarci? Quante altre, per strada, qualcuno vi ha fermato per chiedervi “an information” e non siete riusciti a capire il seguito cercando di destreggiarvi tra spelling e gestualità? Certo non vi sarà capitato di trovarvi in situazioni alla Totò e Peppino con quel “noio volevam savuar” che ancora oggi ci fa tanto ridere, ma che conoscere almeno l'inglese in una città turistica sia importante è oggi innegabile. Un plauso allora al Comune di Torre de' Passeri che ha lanciato un vero e proprio corso gratuito di lingua che coinvolgerà 15 cittadini e 15 esercenti. L'obiettivo è proprio quello: accrescere le capacità relazionali con i turisti stranieri che oggi, come dicono i numeri, sono sempre più presenti nei borghi nell'ottica di quel turismo slow e “en plen air” che fa sempre più proseliti.

Il focus, come leggiamo in una nota pubblicata sulla pagina fb del Comune, ha un focus preciso: “Hospitality for business e cooking and handmade food”. La formazione sarà articolata in quattro lezioni di un'ora ciascuna, a cadenza settimanale e tra i banchi di andrà dal 3 maggio. Sarà l'aula consiliare la “scuola” d'inglese per l'occasione con le lezioni che si terranno il martedì sera alle 20.45. L'iniziativa è stata progettata insieme ad Amazing Abruzzo tours-Villa d'Abruzzo e “mira a supportare – si legge nella nota – il territorio e gli operatori economici offrendo ai lavoratori l'opportunità di migliorare la conoscenza della lingua inglese incrementando così le proprie competenze linguistiche”. Durante le lezioni saranno fornite nozioni base essenziali ad acquisire il lessico e le funzioni linguistiche necessarie ad interagire in maniera efficace con cittadini, ospiti e turisti stranieri. “L'obiettivo – conclude la nota firmata dal presidente del consiglio comunale Marco Di Nicolantonio e il sindaco Giovanni Mancini – è quello di imparare a presentare se stessi, i propri prodotti e i propri servizi, a consigliare luoghi ed esperienze da vivere sul territorio per offrire un'occasione di acquisto e, in generale, di relazione con il paese, che sia gratificante per il cliente e il commerciante allo stesso tempo”.

Per aderire all'iniziativa è necessario inviare una mail entro il 30 aprile all'indirizzo mail presidenza.consiglio@comune.torredepasseri.pe.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, a Torre de' Passeri esercenti e cittadini a scuola d'inglese in Comune

IlPescara è in caricamento