Chiuso e sorvegliato il tribunale di Pescara per il Coronavirus, sospese tutte le udienze tranne quelle urgenti

A deciderlo è stato il presidente Angelo Maria Bozza che ha firmato un'ordinanza che sospende di fatto tutte le udienze

Il tribunale di Pescara è chiuso a causa dell'emergenza Coronavirus da questa mattina, lunedì 9 marzo.
A deciderlo è stato il presidente Angelo Maria Bozza che ha firmato un'ordinanza che sospende di fatto tutte le udienze.ù

Il palazzo di giustizia è presidiato e al suo interno possono accedere solo i magistrati e il personale dipendente. Accesso negato per tutti gli altri.

Le uniche udienze che verranno svolte sono quelle urgenti e indifferibili ovvero quelle che riguardano i detenuti e le convalide degli arresti. Per gli sfratti e i cautelari civili la decisione è rimessa al presidente del tribunale o al magistrato assegnatario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Marsilio annuncia: "Proroga di una settimana della zona rossa per l’Abruzzo"

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento