menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tribunale, la digitalizzazione dei documenti affidata ai detenuti minorenni

Il Centro per la Giustizia Minorile per il Lazio, l’Abruzzo e il Molise ha sottoscritto a Pescara una convenzione con un'associazione che si occupa di detenuti, per affidare loro questo importante compito

Digitalizzare tutta la documentazione del Tribunale di Pescara attraverso un percorso di reinserimento e recupero. Protagonisti del progetto i detenuti minorenni abruzzesi che, grazie alla convenzione firmata dal Centro per la Giustizia Minorile per il Lazio, l’Abruzzo e il Molise con l’Associazione di volontariato ‘Voci di Dentro’, il Tribunale, l’Ufficio distrettuale di esecuzione penale esterna, l’Ufficio di Sorveglianza e la Casa Circondariale della città abruzzese potranno essere avviati a questo importante compito.

Oltre ai minori, anche altri giovani detenuti potranno partecipare all'iniziativa che prevede l'attività non retribuita da svolgere nel Tribunale di Pescara, dove a seguito di un'attività formativa potranno dematerializare e archiviare in formato digitale atti e documenti che saranno archiviati nel sistema informatico del Tribunale, come ad esempio documenti post dibattimento penale, procedure d'appello e sentenze passate in giudicato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento