menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treno Mare-Monti, da Montesilvano in carrozza come un secolo fa lungo un antico tracciato ferroviario

L'idea è stata accolta con entusiasmo dagli operatori turistici. La decisione sarà presa lunedì 4 marzo dopo un'attenta analisi

L'itinerario è suggestivo e riporta indietro nel tempo. Un viaggio a bordo di antichi convogli ferroviari, percorrendo l'Abruzzo da Montesilvano fino ai monti del Gran Sasso. La proposta è dell'Associazione Culturale Amatori Ferrovie che sarà al vaglio dell'assemblea ordinaria della Fondazione FS Italiane, fissata in prima convocazione il prossimo lunedì 4 marzo.

Questo percorso mare-monti, studiato appositamente con la partecipazione dell'associazione "Le Rotaie-Molise", collega Montesilvano a Sulmona, per poi prolungarsi lungo l'antico asse binario di 129 km della "Transiberiana d'Abruzzo", la tratta che attraversa anche i comuni molisani di Carpinone e Isernia, transitando a Campo di Giove, Roccaraso e Pescocostanzo.

L'intero viaggio viene effettuato mediante l'utilizzo di treni storici perfettamente conservati. L'idea è piaciuta molto al direttore generale della Fondazione, l'ingegnere Luigi Cantamessa, e potrebbe già concretizzarsi in vista della prossima stagione estiva. Renzo Gallerati, tra i promotori dell'iniziativa, ci svela un particolare:

"Sono già stato contattato da tre grossi operatori turistici che hanno in mente di proporre ai vacanzieri un pacchetto comprendente anche la visita gratuita al Museo del Treno di Montesilvano, presa come stazione di partenza. Il materiale rotabile non è stato ancora stabilito. Le soluzioni tematiche possono essere la "littorina", un'automotrice diesel che prende il nome dal fascio littorio, simbolo del fascismo, ormai fuori produzione da quasi 40 anni. In alternativa, la storica vettura Centoporte, utilizzata durante la seconda Guerra Mondiale come carrozza ospedale per il trasporto dei feriti. Attualmente esistono soltanto 52 esemplari originali. Il sogno sarebbe la vecchia locomotiva a vapore, ma necessita di personale di condotta specializzato proveniente da Roma".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento