rotate-mobile
Attualità Farindola

Una fiaccolata e una messa per non dimenticare le 29 vittime dell'hotel Rigopiano nel quinto anniversario della tragedia

Oggi pomeriggio, martedì 18 gennaio, in occasione del quinto anniversario della tragedia, le 29 vittime verranno ricordate con una fiaccolata e una messa

Una commemorazione per il quinto anniversario della tragedia dell'hotel Rigopiano di Farindola è in programma oggi pomeriggio, martedì 18 gennaio.
Previsti, dalle ore 15, una fiaccolata e una messa alle quali parteciperà anche il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese.

Gli uomini del Soccorso Alpino furono tra i primi ad arrivare sul luogo della tragedia, in quella terribile notte di cinque anni fa.

«È stata un’esperienza terribile, che», sottolinea il presidente Daniele Perilli, «ha segnato tutti noi soccorritori. Ritrovare però alcuni ospiti dell’hotel ancora vivi è stato emozionante per chi come noi ha partecipato alle ricerche fin dalle prime ore, anche se siamo e saremo sempre vicini alle famiglie delle 29 persone rimaste uccise dalla valanga. A questi 29 angeli se ne aggiungono altri 4, vittime della furia del Velino, di cui il 25 gennaio ricorre il primo triste anniversario». 
A organizzare la fiaccolata e la messa sul luogo della valanga è il “Comitato vittime di Rigopiano”. 

Rinnovati invece all’unanimità i vertici del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, a testimonianza del grande lavoro svolto dai volontari in questi anni. Per altri tre anni ricoprirà il ruolo di presidente Daniele Perilli, affiancato dal vicepresidente vicario Alfonso Ardizzi e dal vicepresidente Luigi Piccirilli; mentre Paolo Di Quinzio rinnova il suo ruolo di delegato per il Soccorso Alpino e Gaetano Di Blasio quello di delegato per il Soccorso Speleologico. «Questa rielezione voluta all’unanimità dai membri del Soccorso Alpino e Speleologico», conclude Perilli, «rappresenta un tassello importante, che premia il nostro impegno costante, che ci vede coinvolti in prima linea per contribuire a rendere le montagne luoghi sempre più sicuri. E tragedie come quella di Rigopiano e del Velino devono indurci a non abbassare mai la guardia e a lottare tutti insieme per cercare di prevenire simili sciagure».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fiaccolata e una messa per non dimenticare le 29 vittime dell'hotel Rigopiano nel quinto anniversario della tragedia

IlPescara è in caricamento