menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidarietà europea nelle piccole comunità, Torre de' Passeri sposa il progetto Net-Med

Si vuole creare una linea immaginaria nel Mediterraneo che colleghi Est e Ovest europei, mediante l’incontro tra Prača in Bosnia-Herzegovina e Manteigas in Portogallo. I due estremi verranno uniti dai Comuni di Olesa de Bonesvalls, Torre de’ Passeri e Seneghe

Il Comune di Torre de' Passeri e quello portoghese di Manteigas, già gemellato con il paese del Pescarese, sono i protagonisti del progetto europeo "Net-Med. Town Twinning in Mediterranean Sea", che si prefigge l'obiettivo di promuovere la solidarietà nelle piccole comunità.

Si vuole creare una linea immaginaria nel Mediterraneo che colleghi Est e Ovest europei, mediante l'incontro tra Pra?a in Bosnia-Herzegovina e Manteigas in Portogallo. I due estremi verranno uniti da Olesa de Bonesvalls in Spagna, Torre de' Passeri in Abruzzo e Seneghe in Sardegna, che rappresenta il punto centrale del Mediterraneo e territorio in cui si svilupperà l’intero progetto.

"Una bella soddisfazione per il nostro Comune – hanno detto il sindaco di Torre de' Passeri Piero Di Giulio e l'assessore delegato alle Politiche Comunitarie Giovanni Mancini – che è risultato vincitore del secondo bando europeo in due anni, dopo il gemellaggio con il Comune portoghese di Manteigas, ottenendo, insieme a tutti i partner e con il supporto di Eurocivis, organizzazione con sede a Barcellona, che ne curerà anche il coordinamento, il finanziamento di questo progetto, che sarà utile per discutere di temi di grande attualità, legati alla grave crisi migratori che l'Europa sta vivendo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento