menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre civica e ponte Flaiano s'illuminano d'azzurro per la campagna Lilt sui tumori maschili: al via anche le visite gratis

A partire da domani primo dicembre la torre del Comune e il ponte s'illumineranno d'azzurro nell'ambito della campagna per sensibilizzare i cittadini alla prevenzione dei tumori maschili

Partirà domani anche a Pescara la campagna "Percorso azzurro" della Lilt per la prevenzione dei tumori prettamente maschili, come quello alla prostata. A partire dal primo dicembre s'illuminerà d'azzurro il ponte Flaiano e da mercoledì 2 dicembre fino al 6 dicembre anche la torre civica sarà illuminata d'azzurro.

L'obiettivo è ricordare agli uomini l'importanza degli screening e dei controlli regolari e preventivi per contrastare l'insorgenza dei tumori, e saranno possibili visite gratis negli ambulatori di casa Lilt da parte dei medici dell'ospedale di Pescara.

Il professor Lombardo, presidente Lilt Abruzzo, sottolinea come già in occasione della campagna "Nastro rosa" dedicata alle donne, nonostante il Covid19, ci sia stato un grosso afflusso di cittadine per sottoporsi ai controlli gratuiti con l'obiettivo di non abbassare la guardia per tutte le patologie diverse da quelle legate alla pandemia.

"Ancora oggi, ben il 50 per cento degli uomini di età compresa tra i 18 e i 64 anni non ha mai fatto visite di controllo. I tumori della sfera genitale maschile riguardano prevalentemente i tumori della prostata, del pene e del testicolo. Il tumore della prostata ha un’incidenza crescente, rappresenta il 20 per cento di tutti i tumori diagnosticati a partire dai 50 anni, in Italia si registrano ogni anno circa 30mila nuovi casi, ovvero 100 nuovi casi al giorno.

Per sconfiggere tale patologia oncologica sicuramente la diagnosi precoce è fondamentale ed è dunque importante sensibilizzare gli uomini a sottoporsi a controlli periodici che sono la visita urologica, con l’ecografia prostatica e l’esame del Psa e a partire dai 40 anni è consigliabile eseguire tali esami almeno una volta l’anno, in modo da consentire di scoprire tumori anche di pochi millimetri che significa curare e guarire.

Già oggi questo tumore ha una guaribilità del 90%, ma con maggiori controlli si potrebbe arrivare quasi a zero. I sintomi sono lo stimolo frequente di minzione di notte. Anche i più giovani sono colpiti dal tumore ai testicoli, con circa 2.500 casi l'anno fra i 20 e 40 anni. Fondamentale anche il controllo del tumore al pene, più raro ma anche più aggressivo degli altri due. Lombardo sottolinea l'importanza dell'autodiagnosi corretta attraverso la palpazione e l'autoispezione.

La Lilt di Pescara ha aderito con entusiasmo alla campagna della Lilt nazionale denominato ‘Percorso Azzurro’ e che vedrà protagonisti, appunto, gli uomini. Intanto partono le visite: domani e mercoledì, 1 e 2 dicembre, tutti gli uomini residenti a Pescara potranno prenotare la propria visita telefonando al numero telefonico 338.5885788, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 17.30, oppure potranno mandare un whatsapp al numero 393.8159916 indicando il proprio nome, cognome e numero di telefono al quale essere richiamati. La spunta blu sul messaggio sarà prova di ricezione e lettura.

Le visite gratuite cominceranno già nel pomeriggio di giovedì 3 dicembre e saranno eseguite dal dottor Giuliano Di Pietrantonio, medico del reparto di urologia dell’ospedale civile di Pescara, e si svolgeranno negli ambulatori di Casa Lilt, in via Rubicone 15, spazi assolutamente sicuri per i pazienti grazie all’impianto di igienizzazione ventiquattro ore su ventiquattro, donato alla Lilt e installato da circa dieci giorni.

Tutti i pazienti dovranno sottoporsi a disinfezione e compilare il modulo Covid19. Sarà eseguito anche un controllo gratuito per tutti gli agenti e le agenti della polizia municipale che potranno sottoporsi a controlli senologici e andrologici maschili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento