rotate-mobile
Attualità Rancitelli

Tiburtina, ancora degrado e disperazione nonostante gli sgomberi

Il consigliere comunale del M5s Di Pillo denuncia una situazione insostenibile nella zona della Tiburtina dove sono presenti nuovi accampamenti dei tossicodipendenti e disperati

Ancora disperazione e degrado nella zona della Tiburtina a Rancitelli. Il consigliere comunale del M5S Di Pillo raccoglie nuovamente la denuncia dei residenti che segnalano, girando anche dei video, come il problema degli accampamenti di disperati e tossicodipendenti sia ancora presente in modo insistente.

Di Pillo sottolinea come le denunce delle scorse settimane abbiano portato a degli sgomberi, che però hanno messo in sicurezza solo le proprietà ex Clerico con gli sbandati e tossicodipendenti che invece si sono spostati a poche decine di metri, provocando l'ira e la rabbia dei residenti.

Torniamo a gran voce a chiedere l’intervento delle istituzioni, ma non per spostare il problema nel ghetto successivo o nel capannone abbandonato più in là, ma come chiesto precedentemente di concerto con le associazioni che si occupano di problematiche di tossicodipendenza, di alcolismo o di disagio mentale, che insieme alle forze dell’ordine devono in ogni modo affrontare e cercare di risolvere questa terribile storia di degrado cittadino e sociale. L’amministrazione cittadina non può pensare solo ed esclusivamente alle sfavillanti luci di festa, ma deve guardare all’intera città, e soprattutto alle politiche sociali di un centro che rappresenta la meta di chiunque pensi di migliorare la propria esistenza in questa regione

Il video girato da una residente: https://www.facebook.com/massimiliano.dipillo/videos/10215827065542834/

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiburtina, ancora degrado e disperazione nonostante gli sgomberi

IlPescara è in caricamento