Attualità

Test salivari per il Covid: in Abruzzo potrebbero costare agli utenti fino a 60 euro

Lo ha dichiarato all'Ansa il presidente dell'Ordine interregionale dei Chimici e dei Fisici di Lazio, Abruzzo, Umbria e Molise Fabrizio Martinelli. "Sono molto costosi e impegnativi per i laboratori d'analisi"

I test molecolari salivali per il Covid rischiano di essere molto costosi per gli utenti e complicati da lavorare per i laboratori di analisi. Lo ha detto all'Ansa Fabrizio Martinelli presidente dell'Ordine interregionale dei Chimici e dei Fisici di Lazio, Abruzzo, Umbria e Molise dopo che la legge 126 del 19 settembre ha ammesso questo genere di test per ottenere il green pass come per i tamponi rapidi antigenici o molecolari. In Abruzzo, spiega Martinelli, sembra impossibile farli, con i laboratori di analisi privati che hanno ricevuto centinaia di telefonate da parte degli utenti:

"Il gold standard resta il tampone molecolare oro/rinofaringeo. I test salivari con sviluppo e analisi in Pcr sono equiparati, ma il mercato li rende costosi Le risposte a utenti che in Abruzzo hanno chiamato diverse strutture per prenotare test salivari molecolari sono state le più disparate: non ci sono indicazioni dal ministero, non conosciamo la legge, non sono validi per il 'Green pass', "ci stiamo attivando"

Il costo finale per un utente potrebbe arrivare a 45/60 euro visto l'elevato costo di attrezzatura e materia prima, con 24 ore di intervallo di tempo per il risultato, e solo un laboratorio con un'ampia clientela può avere una convenienza a farlo oppure convenzionandosi con delle farmacie.

Per Martinelli vi è "una grande confusione generata da una comunicazione sbagliata":

"Come laboratorio devo rispettare giustamente le condizioni igieniche previste dalla norma, inclusi almeno 10 ricambi d'aria a ora, i tamponi sono eseguiti in una sala apposita, gli utenti restano 3 minuti ed escono da un percorso obbligato, come possono le farmacie assicurare le stesse condizioni?. E così, mentre i test salivari molecolari vengono usati in Abruzzo per il monitoraggio della popolazione scolastica, restano inaccessibili al cittadino. Per il futuro "molto dipenderà dal mercato e dalla richiesta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test salivari per il Covid: in Abruzzo potrebbero costare agli utenti fino a 60 euro

IlPescara è in caricamento