rotate-mobile
Attualità

Montati i T-Red (telecamere per le multe) in altri 3 incroci della città [FOTO]

Gli operai si stanno occupando dell'installazione degli apparecchi che consentiranno di elevare contravvenzioni in caso di infrazioni nei semafori di Pescara

Installazione in corso in tre incroci di Pescara per le nuove telecamere T-Red grazie alle quali potranno essere elevate contravvenzioni in caso di infrazioni.
Gli operai proprio oggi, martedì 4 ottobre, si sono occupati di montare le telecamere in via Gabriele d'Annunzio all'incrocio con via Conte di Ruvo e in piazza Duca d'Aosta all'incrocio con corso Vittorio Emanuele II, via Caduta del Forte e piazza Italia. 

Un terzo nuovo impianto è previsto in viale Primo Vere e piazza Le Laudi.

Questi tre semafori dotati di telecamera T-Red si aggiungono agli tre già operativi agli incroci tra via Tiburtina e via Stradonetto, tra via Enzo Ferrari e via Michelangelo e tra via Tirino e via Strada Colle Renazzo.

"Nuovi semafori con le telecamere per fare le multe: la giunta Masci ha a cuore la sicurezza dei cittadini o le casse comunali?", si chiede Antonio Blasioli, consigliere regionale del Pd, "la sicurezza stradale è una cosa seria, una questione fondamentale per un Comune. Ma è possibile che l’unica soluzione trovata dalla giunta Masci sia quella di aumentare ulteriormente il numero dei semafori dotati di “foto-trappole”, ovvero quelle telecamere in grado di sanzionare un veicolo anche per qualche centimetro. Proprio in questi giorni sono in corso i lavori a Pescara e quindi presto potrebbero entrare in funzione. Credo sia il caso di informare amiche, amici e tramite voi tutti coloro che transitano per questi incroci, considerato che anche l’arresto di un pneumatico sulla striscia di arresto, genera una sanzione. Tanti sono i casi simili verificatisi per esempio in via E. Ferrari. Il fine di questa scelta è tutelare il cittadino o tutelare le casse comunali con gli incassi delle multe? Più volte ho segnalato in passato all'amministrazione Masci l'abbandono di diverse strade comunali dove, in assenza di marciapiedi o strisce di passaggi pedonali, i cittadini rischiano incidenti a causa del traffico eccessivo, ma nessuna di quelle è stata presa in considerazione da interventi. Insomma, la giunta Masci non mi pare che abbia tra le sue priorità la sicurezza stradale e, del resto, sono veramente questi gli incroci in cui è più alto il tasso di incidenti? Penso che nelle prossime settimane ci saranno molte polemiche a riguardo".

Le telecamere T-Red sanzionano chi passa con il semaforo rosso, chi tocca con la ruota la striscia di arresto disegnata a terra;, chi passa da una corsia all’altra con striscia continua.

Telecamere T-Red semaforo viale Gabriele d'Annunzio via Conte di Ruvo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montati i T-Red (telecamere per le multe) in altri 3 incroci della città [FOTO]

IlPescara è in caricamento