Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Donato un tablet al reparto di Geriatria per abbattere la distanza tra anziani ricoverati e familiari

A donare il tablet è stata Barbara Falcinelli a nome della madre Silvana e a memoria del padre Luciano Falcinelli, assistito nelle ultime fasi della sua vita nel reparto di Geriatria

Un tablet per alleviare la solitudine e abbattere le distanze.
Per questa ragione il dispositivo elettronico è stato donato al reparto di Geriatria dell'ospedale "Spirito Santo" di Pescara.

A ricevere la donazione sono stati la dottoressa Rosa Scurti e Antonio Caponetti, direttore sanitario della Asl.

Il dono è volto ad abbattere le barriere tra paziente e famiglia grazie al sistema delle videochiamate: a causa dell’emergenza Covid-19 il reparto di Geriatria, da sempre aperto alle visite dei familiari, per tutelare la salute dei propri pazienti ricoverati ed evitare di esporli a possibile contagio, ha dovuto sospendere le visite da parte dei parenti.

La donazione è stata fatta da Barbara Falcinelli, a nome della madre Silvana e a memoria del padre Luciano Falcinelli, assistito nelle ultime fasi della sua vita nel reparto di Geriatria. La donazione è stata accompagnata da queste parole:

“Un sentito ringraziamento per le cure e l’assistenza ricevute, con l’auspicio che questo dono possa alleviare la solitudine e la lontananza dai propri cari delle persone degenti presso la vostra struttura”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato un tablet al reparto di Geriatria per abbattere la distanza tra anziani ricoverati e familiari

IlPescara è in caricamento