menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori nella zona del Parco Nord, strade chiuse e divieti fino a dicembre

Gli interventi andranno avanti fino al prossimo 22 dicembre come fa sapere l'assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Albore Mascia

Vie chiuse e divieti per i lavori di riqualificazione delle strade rientranti nel progetto per la realizzazione del Parco Nord a Pescara.
Gli interventi andranno avanti fino al prossimo 22 dicembre come fa sapere l'assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Albore Mascia.

«Con tecnici e impresa», riferisce Mascia, «abbiamo strutturato un crono programma che definisce, almeno a grandi linee, la progressione dei lavori che saranno avviati a partire da mercoledì prossimo, 16 settembre, e che secondo le previsioni dovrebbero chiudersi proprio qualche giorno prima di Natale».

Per questa ragione a partire da mercoledì sarà istituito il divieto di transito, sia automobilistico che pedonale, di sosta e di fermata lungo il percorso che comprende:

  • via Pasolini;
  • via Andrea Pazienza;
  • via Dandolo;
  • via C. Alberto Dalla Chiesa;
  • via Nazionale Adriatica Nord (per il tratto compreso tra via Acquacorrente e il confine con il comune di Montesilvano);
  • via Acquacorrente;
  • via Caravaggio (per il tratto compreso tra l’incrocio con via Bernini fino al confine con il comune di Montesilvano).

Queste strade, per fasi. saranno interessate dalle opere. Il divieto avrà efficacia dalle ore 7 alle 18.

Sarà cura della ditta esecutrice dei lavori provvedere alla segnaletica nel corso dell'avanzamento del cantiere dandone anche comunicazione alla polizia municipale. «Le strade», aggiunge l'assessore, «saranno naturalmente riaperte in progressione in modo da alleggerire il disagio per i cittadini. Sappiamo che ci saranno difficoltà - afferma l'assessore Luigi Albore Mascia - ma al termine di queste opere avremo un tangibile miglioramento della qualità della viabilità cittadina. Nel corso dei lavori apposita segnaletica indicherà i percorsi alternativi».

L'impresa dovrà garantire ai residenti l'accesso alla proprietà in totale sicurezza, così come il transito pedonale, rispettando le necessità speciali delle persone diversamente abili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante brasiliana in Abruzzo, Marsilio vuole vederci chiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento