rotate-mobile
Attualità

Strada parco, ecco come si riorganizzerà (provvisoriamente) il mercato

A lavori terminati, il mercato potrà tornare nella sua abituale collocazione, anche se è previsto lo spostamento definitivo in una nuova sede

Attraverso una nota del Comune di Pescara, il servizio Suap e Mercati fa sapere che da mercoledì prossimo, per i lavori di manutenzione riguardanti la strada parco, il consueto mercato rionale dovrà necessariamente e provvisoriamente spostarsi per lasciare spazio ai cantieri stradali nei quali, per singoli tratti, verranno eseguite le opere. Dunque si ufficializza il trasferimento del mercato, di cui avevamo già parlato anche su IlPescara.it. D'altronde il tema era noto e già da alcuni giorni era diventato anche oggetto di dibattito tra le persone.

Di conseguenza, dal 29 giugno il mercato migrerà nel tratto di strada parco che va dall’incrocio con via Cadorna, procedendo in direzione nord, oltre l’incrocio con via Ruggero VII, per una lunghezza complessiva di circa 750 metri. Per non creare ulteriori disagi verrà riproposta la sequenzialità degli stalli attualmente esistente, sia per gli operatori dislocati sul lato mare della strada parco, che per gli operatori dislocati (in numero minore e trattandosi di produttori agricoli) sul lato monte, lungo gli spazi riservati al passaggio pedonale e alla pista ciclabile.

Al fine di consentire una corretta individuazione del proprio posteggio da parte di ogni operatore verrà collocata apposita segnaletica provvisoria indicante la numerazione dei singoli posteggi, tramite targhette di colore giallo numerate e fissate sui cordoli dei marciapiedi, che indicheranno inizio e fine di ogni singolo posteggio.

Numerazioni posteggi mercato strada parco

Inoltre, al fine di permettere il passaggio di un eventuale mezzo di emergenza, la profondità massima dei posteggi sarà stabilità in 4 metri per tutti tranne che per i produttori agricoli, per i quali (come da misure depositate al gestore tributi Ica) sarà di 3 metri. I vigili urbani, nelle loro consuete attività di controllo, verificheranno il rispetto di tali ingombri massimi.

All’interno dei singoli posteggi non potranno essere parcheggiati camion, furgoni e auto non pertinenti alla normale attività di vendita e che comunque non rientrino negli spazi assegnati. Tale provvisorietà dipenderà dal tempo necessario ai cantieri di Tua per ultimare gli interventi da via Cadorna a via del Milite Ignoto, e successivamente da via del Milite Ignoto a via Leopoldo Muzii.

A lavori terminati, il mercato potrà tornare nella sua abituale collocazione, che potrà avvenire presumibilmente dal mese di ottobre, secondo le ultime indicazioni fornite dalla stessa Tua. Tutto ciò, però, prima dello spostamento definitivo in una nuova sede (per questo sono in corso di definizione proposte e relative progettazioni).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada parco, ecco come si riorganizzerà (provvisoriamente) il mercato

IlPescara è in caricamento