Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

Pitocco aveva 44 anni ed è deceduto nell'ospedale "Spirito Santo" dove era ricoverato a causa di una malattia

È morto Stefano Pitocco ex artbitro di calcio di Loreto Aprutino della sezione Aia-Figc di Pescara.
Pitocco aveva 44 anni ed è deceduto nell'ospedale "Spirito Santo" dove era ricoverato a causa di una malattia. Lavorava come impiegato in una ditta di Loreto.

La notizia ha scosso tutta l'area Vestina dove Pitocco era molto conosciuto. 

Entrato nell'associazione arbitri nel 1994, poi nel 2000 venne promosso nell'Interregionale (l'attuale Serie D) e arbitrò diversi anni in questa categoria. Poi, interrotta l'attività come direttore di gara, ha messo l'esperienza fatta sul campo a disposizione dei giovani "fischietti" sia dell'area vestina che dell'intera provincia aiutandoli nella crescita sia arbitrale che umana. Pitocco era sempre disponibile con tutti e non negava un sorriso a nessuno, un ragazzo tranquillo e apprezzato da tutti. 
Lascia la moglie Lucrezia, la mamma Franca, il fratello Matteo, le nipotine Sebastiana e Carlotta. 
I funerali saranno celebrati domani, martedì 15 settembre, alle ore 15 nella chiesa di San Pietro Apostolo (capienza massima 110 persone). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento