rotate-mobile
Attualità

Allinparty, la convention dello sport e l'inclusione è stata un successo, l'organizzazione: "Un'accoglienza incredibile"

Per il presidente di Mediterranea eventi l'esperimento di dare un respiro nazionale alla manifestazione nata in Sicilia è pienamente riuscito e la città sarà protagonista con una nuova tappa anche nel 2023

“Possiamo dire, a conti fatti, che si tratta di un esperimento effettivamente riuscito: la tappa di Pescara, infatti, ci ha dimostrato che il tessuto sociale di ogni contesto territoriale sente il desiderio di vivere temi di sport ed inclusione e questo, naturalmente, ci offre gli stimoli per crescere ulteriormente”.

Nelle parole di Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea eventi, l'associazione sportiva che insieme all’associazione italiana sclerosi multipla l'associazione Bios ha scelto l'Abruzzo come prima tappa fuori regione dell'Allinparty, la convention di sport da spiaggia dedicata all’inclusione, c'è tutta la soddisfazione per la grande festa che si è confermata. Un evento nato in Sicilia e che in Sicilia ha visto le sue prime due edizione e dove anche quella del 2022 si chiuderà con appuntamento a Milazzo. Un evento che a Pescara, fa sapere, tornerà anche l'anno prossimo a dimostrazione del successo ottenuto.

Allinparty a Pescara - foto della convention dedicata allo sport e l'inclusione

Da venerdì 15 a domenica 17 luglio la riviera di Pescara è diventata la cornice di una grande manifestazione in cui si sono alteranti momenti di sport “aperti a tutti” ad appuntamenti di confronto con i testimonial paralimpici “amici dell’Allinparty”. Non sono mancate le risate con “I Soldi Spicci” e la musica del gruppo pescarese “Le Panocchie dell’Adriatico”. “Era a tutti gli effetti un primo esperimento per rimetterci in moto dopo questi due anni difficili e di farlo con il tentativo di dar voce e respiro più ampi al nostro grande progetto – aggiunge Finanze -. Così, dalle spiagge di Milazzo siamo riusciti a sbarcare a Pescara, trovando una rete di attori che ci ha permesso di costruire una salda sinergia sul territorio e, quindi, di trovare terreno fertile per poter lanciare anche qui il nostro format e, soprattutto, il nostro grande messaggio: lo sport deve essere aperto a tutti, non solamente durante questi tre giorni di manifestazione ma 365 giorni l’anno. er questo mi preme ringraziare la Regione Abruzzo, così come l’Amministrazione Comunale di Pescara e tutti gli uffici preposti per l’enorme supporto che ci hanno dato: sin dalla prima volta che abbiamo proposto il progetto lo hanno sposato in pieno e ne sono diventati parte integrante fondamentale, sostenendoci nel dettaglio per la riuscita della manifestazione. Con loro, ovviamente, tutti gli altri partner e, fondamentali, tutti i volontari che ci sono stati accanto, permettendoci di avere un riferimento ed un sostegno importantissimo sul territorio. Adesso – conclude – puntiamo dritti alla tappa di Milazzo, dal 26 al 28 agosto prossimi, ma già da domani saremo al lavoro per programmare un’edizione pescarese 2023 ancora più entusiasmante”. Soddisfazione anche da parte di Decatholon Abruzzo, tra i partner, che ha offerto supporto tecnico e logistico per l'organizzazione del primo Allinparty di Pescara. “Allinparty ha rappresentato un weekend di sport e divertimento all’insegna dell’inclusione e della sensibilizzazione sul tema della disabilità - aggiunge Mauro Sciulli, presidente del Comitato italiano paralimpico Abruzzo -. La manifestazione ha visto la partecipazione di organismi sportivi Paralimpici e non che hanno fortemente contribuito all’eccellente, riuscita dell’evento. Da parte mia ho contribuito e partecipato all’iniziativa con grandissimo entusiasmo, così come ha fatto tutta la giunta del Cip Abruzzo, che è già proiettata alla tappa 2023”, conferma.

Un grazie quello dell'organizzazione che va anche a tutti gli altri partner dell'evento: Cs Abruzzo, Aism Abruzzo e Pescara, Paravolley europe, la Federazione italiana pallacanestro in carrozzina, la Federazione italiana nuoto paralimpico, la federazione paralimpica italiana calcio balilla, la Federazione italiana bocce, il Centro d’Abruzzo, il Lido beach, Superfarma, farmacia stadio e farmacia bovio, Arrosticini Tornese, Istituto acustico Maico, Accademia italiana osteopatia tradizionale, Assi manager-associazione italiana manager sport business, studio fotografico Giulio Gennari, Da Zero studio, Shift me ed il tour operator sportivo Triptop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allinparty, la convention dello sport e l'inclusione è stata un successo, l'organizzazione: "Un'accoglienza incredibile"

IlPescara è in caricamento