A Spoltore arriva la panchina arcobaleno per la lotta contro l'omofobia

La panchina è stata installata dopo l'approvazione della mozione della consigliera comunale Cinzia Berardinelli

A Spoltore arriva la panchina arcobaleno, per i diritti Lgbt e la lotta all'omofobia. L'iniziativa è frutto dell'approvazione della mozione presentata dalla consigliera comunale Berardinelli ed approvata ieri 14 settembre. Un gesto simbolico che vuole porre l'attenzione sul fenomeno dell'intolleranza e dell'omofobia come spiega la stessa consigliera:

"Questa amministrazione comunale, con il sindaco Luciano Di Lorito esposto in prima persona, ha sempre voluto evidenziare messaggi contro ogni tipo di discriminazione, comprese quelle legate all'orientamento sessuale e all'identità di genere. Le unioni civili tra persone dello stesso sesso non fanno più notizia a Spoltore, ma nella realtà italiana molti si rifiutano ancora di pensare che due persone gay possano unirsi".

L'iniziativa è già stata attuata in altri comuni italiani, e l'obiettivo è arrivare alla tutela dei diritti delle persone Lgbt e di tutti coloro che subiscono discriminazione di ogni genere. La panchina sarà posizionata sulla terrazza del bastione del castello longobardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento