rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

Spoltore avrà presto una nuova sede per i servizi del distretto sanitario

Siglata un'intesa con cui si sblocca la ristrutturazione dell'immobile attualmente utilizzato in via del Convento, che diventerà una casa di comunità

La città di Spoltore avrà presto a disposizione una nuova sede per i servizi del distretto sanitario. Comune e Asl hanno infatti firmato una convenzione. L'accordo è stato siglato dalla sindaca Chiara Trulli e dal direttore generale dell'azienda sanitaria Vincenzo Ciamponi. Tale intesa sblocca la ristrutturazione dell'immobile attualmente utilizzato in via del Convento, che diventerà una casa di comunità, come previsto dal Pnrr, in cui opererà un team multidisciplinare di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici specialistici, infermieri di comunità, altri professionisti della salute e potrà ospitare anche assistenti sociali.

Trulli parla di "un sogno che si realizza" e ricorda che non solo verrà restituita "sicurezza e adeguatezza ai locali appartenenti al Comune", ma che sarà anche possibile potenziare "i servizi attualmente erogati". Per la consigliera delegata alla sanità, Marzia Damiani, "questo accordo dà il via a una vera e propria rivoluzione per i servizi sanitari di prossimità nel territorio di Spoltore".

I lavori inizieranno nel 2023, per concludersi tra la fine del 2024 e l'inizio del 2025, per un importo pari a 1.647.000 euro. Nel frattempo la Asl manterrà tutti gli ambulatori e le funzioni attive, in una sede ancora da individuare. Il complesso sanitario in via del Convento sarà sostanzialmente riprogettato e ricostruito da zero. Si lavorerà anche per migliorare la situazione dei parcheggi, attualmente insufficienti. La struttura verrà data dal Comune in concessione alla Asl per 48 anni, a partire dalla consegna dell'immobile, a un canone annuo di 33.960 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoltore avrà presto una nuova sede per i servizi del distretto sanitario

IlPescara è in caricamento