rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Nuovo spartitraffico in via Ferrari, ristretta la carreggiata stradale di fronte alla stazione [FOTO]

Ridotta la larghezza della trafficata strada nella zona della stazione centrale all'altezza dell'incrocio con via Aremogna, lamentele e proteste

Sta creando lamentele, proteste e polemiche il nuovo spartitraffico realizzato negli ultimi giorni dal Comune di Pescara in via Enzo Ferrari all'angolo con via Aremogna nella zona della stazione centrale.
L'installazione del nuovo spartitraffico, come conseguenza, ha provocato il restringimento della carreggiata stradale, visto che sul lato monti è stato anche allargato il marciapiede.

La novità, almeno in questi primi giorni, sembra non essere piaciuta ai numerosi automobilisti che ogni giorno transitano di fronte alla stazione ferroviaria. 

Lo scopo dello spartitraffico, almeno nelle intenzioni, è quello di favorire l'attraversamento pedonale e di consentire ai pedoni una maggiore sicurezza, ma lo spazio per il passaggio dei veicoli si è di molto ridotto con la creazione di lunghe code negli orari di punta con il traffico canalizzato.

Qualche utente della strada si chiede come faranno i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco o gli autobus a svoltare sulla destra in via Aremogna essendoci poco spazio. 

Sul tema interviene anche il consigliere comunale della Lega, Vincenzo D'Incecco:

«Ho chiesto di interrompere immediatamente i lavori e ripristinare la situazione precedente, via Ferrari ha bisogno di manutenzione, asfalto, segnaletica orizzontale e non queste scelte ridicole».

via enzo ferrari via aremogna pescara spartitraffico (2)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo spartitraffico in via Ferrari, ristretta la carreggiata stradale di fronte alla stazione [FOTO]

IlPescara è in caricamento