rotate-mobile
Attualità

Istituita la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Chieti e Pescara

È questa infatti la nuova denominazione dell’istituto di tutela del Mibact, il ministero per i Beni e le Attività Culturali, a seguito del Dpcm 2 dicembre 2019, numero 169 con il quale il ministro Franceschini ha introdotto notevoli modifiche al precedente assetto

È stata istituita la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Chieti e Pescara.
È questa infatti la nuova denominazione dell’istituto di tutela del Mibact, il ministero per i Beni e le Attività Culturali, a seguito del Dpcm 2 dicembre 2019, numero 169 con il quale il ministro Franceschini ha introdotto notevoli modifiche al precedente assetto.

«Potremo così concentrarci su un territorio che ha la maggiore densità abitativa della regione Abruzzo», dice la soprintendente Rosaria Mencarelli, che ha firmato l’incarico di dirigente in questi giorni, dopo aver diretto per 3 anni la Sabap Abruzzo con esclusione dell’Aquila e i comuni del cratere.

La nuova Soprintendenza avrà competenza sui 46 Comuni della provincia di Pescara e i 104 di quella di Chieti, per un totale di 710.000 residenti.
«Il nostro lavoro andrà in continuità con quanto già fatto. Unica preoccupazione», conclude la Mencarelli, «la carenza di personale tecnico, problema per il quale a breve verranno interessati gli Uffici del Ministero».?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituita la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Chieti e Pescara

IlPescara è in caricamento