rotate-mobile
Attualità

Sit-in di cittadini e comitati davanti al Comune per i lavori in viale Marconi e lungo la strada parco

La manifestazione è in programma in piazza Italia a Pescara domani, mercoledì 20 aprile

Cittadini e comitati scendono nuovamente in strada per protestare contro alcuni dei lavori attualmente in corso a Pescara.
L'appuntamento è per domani, mercoledì 20 aprile, dalle ore 9 alle 12 in piazza Italia daventio alla sede del Comune.

La manifestazione, fanno sapere gli organizzatori, «vuole sottolineare l’assenza e l’incompetenza di questa amministrazione nella gestione della città di Pescara, in particolare riguardo all'economia locale e alle potenzialità di questo piccolo fiore all’occhiello dell’Adriatico».

Poi gli organizzatori, parliamo di "Salviamo viale Marconi", "Pescara Viva", Pescara Vecchia", Pescara al Centro" e "Strada parco bene comune", aggiungono: «Siamo da mesi davanti a una serie di decisioni prese a tavolino che scoraggiano qualunque tipo di attività imprenditoriale e culturale a Pescara, andando a sminuire la vocazione allo sviluppo e al commercio della città. Assessori inesistenti, commissioni inutili, decisioni prese del sindaco in autonomia e senza alcuna possibilità di confronto, sempre con un atteggiamento autoritario e non partecipativo. Questo modo di governare dove ci condurrà? Oltre all'aumento dei parcheggi a pagamento, alla mancanza di un cartellone di eventi estivi, all'assenza di un'attenzione al verde e al bello in generale, manca una reale e concreta politica commerciale, turistica e culturale, capace di avere una visione sul lungo periodo e di ascoltare proposte ed esigenze della cittadinanza e degli operatori del settore, con una progettazione partecipata e condivisa».

Poi così concludono coloro che domani scenderanno in piazza: «Siamo di fronte a una politica autoreferenziale, sorda alle esigenze della comunità che dovrebbe rappresentare, e priva di talento gestionale, totalmente incapace di fare del "Futuro sostenibile" qualcosa di concreto che vada oltre a uno slogan elettorale. Serve una politica all’altezza della nostra città, in cui esercenti, residenti e cittadini possano trovare un sostegno e non un ostacolo. È nata così un’unione di comitati cittadini, fatta di persone che amano davvero questa città, per sottolineare la mancanza di capacità e di sensibilità da parte di questa amministrazione, nella gestione dei servizi e della vivibilità della città. Siamo qui oggi nonostante le differenze a rivendicare insieme le nostre idee e le nostre richieste».

Questi i cinque punti che verranno proposti: 1. “Salviamoci: aspettando il Marconi District” - Comitato Viale Marconi 2. “Pescara è anche dei Giovani ed ha bisogno di Intrattenimento” - Pescara Viva 3. “Senza Commercio la città è Povertà” - Pescara al Centro 4. “Il mondo della Notte non è solo cocktail ma anche musica e cultura” - Pescara Vecchia 5. “Salviamo gli Alberi e la Mobilità Dolce del Corridoio Verde” - Comitato strada parco bene comune.
«Per concludere chiediamo: ascoltate i cittadini e se non siete all'altezza dimettetevi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in di cittadini e comitati davanti al Comune per i lavori in viale Marconi e lungo la strada parco

IlPescara è in caricamento