Attualità

Sindacati dei vigili del fuoco contro la Regione per i tagli ai fondi degli incendi boschivi: "Inaccettabile"

A parlare Elio D’Annibale (Conapo), Antonello Ghizzoni (Cisl), Antonio Salvatori (Cgil) e Domenico di Benedetto (Confsal)

I sindacati dei vigili del fuoco abruzzesi, attaccano duramente la giunta Marsilio per la decisione di ridurre i fondi a disposizione per gli incendi boschivi estivi. Elio D’Annibale (Conapo), Antonello Ghizzoni (Cisl), Antonio Salvatori (Cgil) e Domenico di Benedetto (Confsal) parlano di una scelta assurda, con un taglio netto di un quarto delle risorse economiche a disposizione del vigili del fuoco, con conseguenze disastrose per l'intero patrimonio boschivo della Regione, e per questo si appellano al prefetto dell'Aquila per intervenire.

La scorsa estate, ricordano i sindacati, la situazione drammatica delle montagne in fiamme è ancora viva negli occhi di tutti, con i politici che si facevano accompagnare sul posto esprimendo dolore, sdegno e commozione:

"Dove è finita questa spiccata sensibilità? Il modo per evitare altri simili disastri è quello di tagliare risorse economiche a chi lotta attivamente contro gli incendi? È doveroso ricordare che la ‘Legge-quadro in materia di incendi boschivi’ demanda alle Regioni la responsabilità della conservazione e della difesa dagli incendi del patrimonio boschivo nazionale.

Dal momento quindi che le temperature registrate già da qualche settimana sono particolarmente elevate e che la stagione degli incendi boschivi è purtroppo già cominciata invitiamo decisamente la direzione regionale dei vigili del fuoco e la Regione Abruzzo a lavorare senza indugio al fine di ripristinare e anzi prevedere ulteriori e adeguate risorse economiche da destinare al corpo per la campagna antincendio boschivo, la cui convenzione è ormai in via di sottoscrizione”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati dei vigili del fuoco contro la Regione per i tagli ai fondi degli incendi boschivi: "Inaccettabile"

IlPescara è in caricamento