rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Sindacati abruzzesi preoccupati per la riapertura delle scuole: "Mancano garanzie"

A lanciare l'allarme sulla situazione delle scuole abruzzesi i sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal

Dubbi e preoccupazioni per la riapertura delle scuole in Abruzzo da parte dei sindacati. A seguito dell'incontro del 25 agosto, infatti, le sigle Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, che si sono confrontate con Regione, enti locali, protezione civile, Croce Rossa e studenti, hanno parlato di una situazione ancora incerta con la mancanza di sicurezze per l'ampliamento degli organici, della conclusione dei lavori urgenti sull'edilizia scolastica e nessuna svolta sui trasporti.

In questa situazione, specificano i sindacati, è molto difficile pensare ad una riapertura per il 14 settembre rispettando pienamente i protocolli di sicurezza.

Il quadro è fortemente preoccupante. Sul fronte trasporti, circa metà studenti rischia di restare a piedi. Riguardo all'edilizia, rappresentanti degli Enti Locali hanno assicurato che i lavori per reperimento degli spazi sono in corso. Sul fronte organici dei circa 2.000 posti in più chiesti dalle istituzioni scolastiche solo il 40% potranno essere coperti

Ieri il presidente della Regione Marsilio aveva espresso forti dubbi sulla questione scuola, attaccando il Governo colpevole di non aver sciolto ancora i nodi cruciali della questione, soprattutto quelli legati al trasporto scolastico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati abruzzesi preoccupati per la riapertura delle scuole: "Mancano garanzie"

IlPescara è in caricamento