Sindacati abruzzesi preoccupati per la riapertura delle scuole: "Mancano garanzie"

A lanciare l'allarme sulla situazione delle scuole abruzzesi i sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal

Dubbi e preoccupazioni per la riapertura delle scuole in Abruzzo da parte dei sindacati. A seguito dell'incontro del 25 agosto, infatti, le sigle Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, che si sono confrontate con Regione, enti locali, protezione civile, Croce Rossa e studenti, hanno parlato di una situazione ancora incerta con la mancanza di sicurezze per l'ampliamento degli organici, della conclusione dei lavori urgenti sull'edilizia scolastica e nessuna svolta sui trasporti.

In questa situazione, specificano i sindacati, è molto difficile pensare ad una riapertura per il 14 settembre rispettando pienamente i protocolli di sicurezza.

Il quadro è fortemente preoccupante. Sul fronte trasporti, circa metà studenti rischia di restare a piedi. Riguardo all'edilizia, rappresentanti degli Enti Locali hanno assicurato che i lavori per reperimento degli spazi sono in corso. Sul fronte organici dei circa 2.000 posti in più chiesti dalle istituzioni scolastiche solo il 40% potranno essere coperti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri il presidente della Regione Marsilio aveva espresso forti dubbi sulla questione scuola, attaccando il Governo colpevole di non aver sciolto ancora i nodi cruciali della questione, soprattutto quelli legati al trasporto scolastico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Si masturba nel terminal bus davanti a decine di persone (anche bambini e ragazzi), pescarese nei guai

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento