rotate-mobile
Attualità

Sicurezza sul lavoro, parte l'indagine a tutto campo sul territorio provinciale: controlli mirati e prevenzione le priorità

Si è costituito in prefettura su richiesta dei sindacati, un tavolo permanente. Definite le prime azioni di intervento e per diffondere la cultura della sicurezza nella formazione saranno coinvolti anche gli studenti che incontreranno chi di infortuni sul lavoro è stato purtroppo protagonista

Un tavolo provinciale permanente per promuovere iniziative in materia di sicurezza sul lavoro. E' quello che ieri si è insediato in prefettura su richiesta dei sindacati. Decise già le prime linee di intervento a cominciare dalla raccolta di dati e informazioni che consentano di scattare una fotografia veritiera sulla situazione che si registra nella provincia cui si accompagnerà un costante monitoraggio per individuare i settori in cui è necessario intervenire subito con iniziative di prevenzione e con mirate attività di ispezioni di controllo.

Quindi la formazione, altro tema portato all'attenzione del tavolo. Formazione che interesserà sia i lavoratori che i datori di lavoro prevedendo anche il coinvolgimento degli studenti per promuovere sin da subito la cultura della sicurezza grazie ad iniziative che vedranno la partecipazione di testimonial d'eccezione: chi per sua sfortuna è stato vittima di infortunio sul lavoro.

Del tavolo permanente fanno parte il prefetto Giancarlo Di Vincenzo, il Comune di Pescara, l'ispettorato del lavoro, l'ufficio scolastico territorale, la Asl, l'Inail, l'Anmil, i sindacati e le associazioni datoriali dei diversi settori produttivi e commerciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sul lavoro, parte l'indagine a tutto campo sul territorio provinciale: controlli mirati e prevenzione le priorità

IlPescara è in caricamento