rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità

Settimana corta nelle scuole pescaresi per risparmiare elettricità e gas

Il vice sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Gianni Santilli, conferma la predisposizione di un'ordinanza e il presidente della Provincia ha inviato una lettera ai dirigenti scolastici

Anche il Comune e la Provincia di Pescara devono fronteggiare l'impennata delle bollette di luce e gas e per cercare di ridurre le spese energetiche decidono di istituire la settimana corta anche nelle scuole della città e della provincia.
A confermarlo sono Gianni Santilli, vice sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, e Ottavio De Martinis, presidente della Provincia. 

Santilli spiega che è in preparazione una delibera di giunta per far sì che anche nelle scuole dell'istituto comprensivo 2 si vada in aula fino al venerdì con la chiusura al sabato. In tutte le altre scuole dell'Infanzia, primarie e medie già era in vigore la settimana corta.

Per le scuole secondarie superiori, la cui competenza è della Provincia, il presidente De Martinis ha inviato una lettera ai dirgenti scolastici allo scopo di chiedere a tutti l'istituzione dell'orario su cinque giorni settimanali. Da evidenziare come già da diversi anni non pochi istituti hanno già l'orario fino al venerdì. Lo scopo è quello di ridurre e ammortizzare i costi per l'energia elettrica e il gas che sono schizzati negli ultimi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana corta nelle scuole pescaresi per risparmiare elettricità e gas

IlPescara è in caricamento