menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'assessore comunale Campitelli: "Nessun focolaio nelle scuole di Penne"

L'assessore spiega che dietro la decisione di sospendere le attività didattiche in presenza non c'è alcuna esplosione dei casi positivi

«Nelle scuole di Penne non è presente alcun focolaio da Covid-19». 
A evidenziarlo è l'assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Nunzio Campitelli, che spiega che cosa ha portato alla decisione di sospendere l'attività didattica in presenza.

«La sospensione delle attività didattiche della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e secondaria di primo grado, limitatamente alla prima», dichiara, «è stata disposta in quanto si sono verificate le positività di un alunno e di due docenti e pertanto, come disposto dalla Asl di Pescara, sei classi sono state messe in quarantena».

Campitelli aggiunge che «lo screening è stato sospeso per un aspetto tecnico: continuare lo screening in un periodo ravvicinato rispetto al contatto con una persona risultata positiva non è attendibile e pertanto la prassi raccomanda di far trascorrere 8-10 giorni dall'ultimo contatto. Quindi stiamo riprogrammando lo screening della popolazione scolastica in osservanza di queste tempistiche. Nel frattempo abbiamo provveduto a sanificare tutti gli spazi scolastici e con le dirigenti dei due istituti comprensivi cittadini, e con il personale medico preposto, riproporremo lo screening al rientro degli studenti a scuola. Per il rientro in didattica frontale stiamo facendo le opportune valutazioni anche in funzione delle determinazioni che saranno assunte dal governo regionale e nazionale». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento