rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Scritte razziste contro Patrick Guobadia, in 200 al presidio della Cgil Abruzzo

Oggi pomeriggio in tanti hanno partecipato, davanti al palazzo della Prefettura in piazza Italia, alla mobilitazione tenutasi in segno di solidarietà verso il dirigente sindacale, che è responsabile dell'Ufficio migranti

Oggi pomeriggio circa 200 persone hanno partecipato, in piazza Italia, al presidio promosso dalla Cgil in segno di solidarietà verso il dirigente sindacale Patrick Guobadia, responsabile dell'Ufficio migranti. La mobilitazione si è tenuta davanti al palazzo della Prefettura.

Una delegazione dei manifestanti è stata poi ricevuta dal Prefetto Gerardina Basilicata. Così il segretario provinciale della Cgil, Luca Ondifero:

"Non può che far piacere l'ampia partecipazione registrata al presidio, con circa 200 persone che hanno manifestato nonostante la pioggia. Il nostro sindacato rappresenta quella parte della società che crede nella solidarietà e nell'uguaglianza. Chi oggi era lì con noi dimostra che a Pescara questa parte di società è ancora forte e numerosa. Da parte nostra, ribadiamo la solidarietà a Patrick e a tutti i migranti".

Sul caso è intervenuto altresì il segretario della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri:

"La Cgil - afferma - è sempre stata e sarà sempre baluardo e presidio di democrazia, di resistenza, e simbolo per l'affermazione dei valori e principi costituzionali. Il nostro sindacato contrasta e combatte la violenza, l'intolleranza, il razzismo ed il fascismo. E' quello che abbiamo sempre fatto ed è quello che continueremo a fare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte razziste contro Patrick Guobadia, in 200 al presidio della Cgil Abruzzo

IlPescara è in caricamento