menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, anche a Pescara al via lo screening di massa: tamponi gratuiti dall'11 gennaio, ecco dove e come prenotarsi

Tamponi gratuiti anche nel capoluogo adriatico dopo che la campagna di prevenzione è già iniziata in altri centri della provincia come Montesilvano e Città Sant'Angelo

Screening di massa anti Covid-19 (Coronavirus) al via anche a Pescara da lunedì 11 gennaio.
Anche se in ritardo rispetto a Montesilvano e Città Sant'Angelo, i tamponi gratuiti verranno eseguiti anche nel capoluogo adriatico.

Lo scopo di questa attività è quella di individuare in modo rapido eventuali persone positive asintomatiche.

L'adesione è su base volontaria e ci si deve presentare con carta d'identità e tessera sanitaria previa prenotazione. Come fa sapere il consigliere regionale del Pd, Antonio Blasioli, saranno 30 le postazioni attive per i test rapidi antigenici ovvero i tamponi nasali:

  • 5 nella vecchia stazione di Porta Nuova;
  • 5 nella tensostruttura verde a forma di bolla a Zanni in in via Carlo Alberto Dalla Chiesa;
  • 5 nel tunnel dell'ex mercatino etnico della stazione centrale;
  • 5 nel pattinodromo di via Maestri del lavoro d'Italia;
  • 10 nel centro fiere di via Tirino.

Con sufficiente personale medico e infermieristico, la Asl fa sapere che sarà possibile aprire una postazione anche nello spazio polifunzionale scolastico di San Silvestro, «ma non è ancora ufficiale», come scrive Blasioli. Entro 3 ore dal tampone si riceverà comunicazione solo chi dovesse risultare positiva. In caso di positività si dovrà rimanere in quarantena almeno fino all’esecuzione di un secondo tampone, in questo caso di tipo molecolare.

Il tampone, nei giorni 11-12-13 gennaio, si farà tramite prenotazione per indirizzare i cittadini nelle sedi più vicine all'indirizzo di residenza. La prenotazione si farà sul sito del Comune nei soli giorni 8-9-10 gennaio (la piattaforma comunale è in fase di preparazione). Nei giorni successivi al 13 gennaio basterà mettersi in fila alle postazioni, sempre muniti di carta d'identità e tessera sanitaria. 
I test si svolgeranno solo di pomeriggio dalle ore 15 alle 19. Per le scuole superiori lo screening con i tamponi rapidi partirà giovedì 7 gennaio (non servirà la prenotazione in questo caso). 

«Oggi scopriamo», ironizza Blasioli, «che il ritardo rispetto all'annunciato inizio dello screening dipende dal reperimento di 10 mila euro per la copertura assicurativa del personale che opera i test! Grazie alla Regione Abruzzo per aver reperito questa esorbitante cifra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento