menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anticipato al 6 gennaio lo screening di massa anti Covid a Città Sant'Angelo per tutti i cittadini, anche quelli di Elice

Nelle prime due giornate i tamponi antigenici rapidi sono stati riservati agli studenti in vista del ritorno in classe

È stata anticipata l'apertura a tutta la popolazione dello screening di massa anti Covid-19 (Coronavirus) in corso a Città Sant'Angelo che nelle giornate di ieri e di oggi è stato riservato agli studenti in vista del ritorno a scuola
Inizialmente era stata prevista la data del 7 gennaio ma è stata possibile anticiparla grazie alla disponibilità di medici, infermieri e biologi che hanno risposto all’appello lanciato dal sindaco, Matteo Perazzetti e dall’assessore alla sanità, Maurizio Valloreo.

In questo modo è stata garantita la copertura quotidiana delle postazioni permettendo l’apertura anticipata a tutti gli angolani al test massivo, ma non solo.

Infatti dopo gli accordi telefonici intercorsi tra Perazzetti e il sindaco di Elice, Gianfranco De Massis, i residenti del paese potranno effettuare i tamponi nel comune angolano.

I test verranno effettuati tutti i giorni in due turni, uno mattutino e uno pomeridiano, dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, senza alcuna prenotazione, nella tensostruttura montata nella sede della Croce Angolana, in Strada Provinciale 1, snc, a fianco al cimitero capoluogo. L’esame è su base volontaria e i minori, dovranno essere accompagnati da un genitore. Sul sito ufficiale del Comune di Città Sant’Angelo, è riportato il modulo che dovrà essere già compilato e consegnato ai volontari per sottoporsi al tampone, insieme alla propria tessera sanitaria e a un documento d’identità. Il modulo, inoltre, è stato distribuito in diverse attività commerciali presenti sul territorio.

Tamponi-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento